“Know-how just in time”: proviamo a scoprirlo insieme?

User avatar
Irinushka
Site Admin
Posts: 6990
Joined: Sat Dec 22, 2007 2:14
Location: Italy, Piedmont
Contact:

Re: “Know-how just in time”: proviamo a scoprirlo insieme?

Post by Irinushka » Sat Jul 07, 2018 10:17

Irinushka wrote:
Thu Jul 05, 2018 14:44
Irinushka wrote:
Mon Jul 02, 2018 14:22

... Finora tutto ciò per noi è stato un sapere “libresco”, non è vero?

“Io posseggo il cuore dell’Eternità, che cosa vuol dire, che cosa vuol dire? Che cosa significa?”

In questa formula che trovo potentissima la prima parte (“Io posseggo il cuore dell’Eternità") è affermativa, anzi, è assiomatica, è una condizione che semplicemente c’è, ed è/sarà anche inalienabile.

Mentre la seconda parte (“Che cosa vuol dire, che cosa vuol dire? Che cosa significa?”) è appunto un interrogativo aperto e totalmente incondizionato, un'esplorazione incondizionata che (dal mio punto di vista) eclissa/abolisce qualsiasi sapere sull’argomento attualmente in circolazione…

Perché… (e qui vi rimando alla sessione del 16.06, quella della Svolta vertiginosa)...

“Che confondevamo un urlo
Con un grido di battaglia…”

"Cercavamo di comprendere..."

“…E ci faceva girare la testa
L’odore della lotta, sprigionato dalle pagine ingiallite…”


Le pagine ingiallite, ecco…

Con tutti i riferimenti energetici e spirituali e esoterici e religiosi… E i rispettivi saper fare... ingialliti a questo punto anche loro...

Sì, Io… rilancio… : Freego : RedFace :
Irinushka wrote:
Tue Jul 03, 2018 15:15

... Per ora volevo solo mettere a verbale queste news (non so perché proprio la sera del 2 luglio doveva partire l’Exchange, ma pare che non sia stata affatto una scelta casuale) e poi navigheremo a vista.

E ancora un consiglio:

“Illuminare prima di tutto se stessi e di conseguenza l’ambiente” perché l’ambiente è un derivato della propria Luce (ovviamente, sto semplificando). Occuparsi prima di tutto delle proprie “lampadine”.

P.S. E questa è la frase di Volodia che di recente è stata aggiunta sul suo sito :wink: :) : Freego :

“Tutti noi siamo i portatori dei fattori ereditari,
Ma è oltraggioso, per quanto ancora sarà così?”

“Мы все в себе наследственность несем,
Но ведь обидно, до каких же пор так?”
Ho chiesto a Ludmila di postare sul forum quello che aveva condiviso nella chat collettiva russa, dove ultimamente abbiamo sollecitato parecchie cose, alcune – ancora senza nome.

: Freego :Well Done : Thanks : :figurati

Ed eccovi la versione in italiano.
LU-tochka wrote:
Thu Jul 05, 2018 12:18

Da Iri: "E mettiamoci d’accordo :) … di prestare meno attenzione possibile alla luce familiare della presentazione e della messa in ordine di qualunque cosa… è meglio non comprendere gli input e le impressioni nella luce nuova ed autentica invece di metterli apparentemente in ordine, di sistemarli sugli scaffali secondo i concetti e le categorie della luce vecchia".

Molte cose non sono proprio in grado di spiegarle.
SEMPLICEMENTE QUALCOSA STA SUCCEDENDO!!!
Vi descrivo l’esperienza di ieri.
È arrivata la sensazione potente della presenza del Campo (non saprei dire, di chi esattamente :))
Un Campo forte, dinamico, neutro - fluido – effervescente.
E poi all'improvviso ho sentito come il Campo mi trapassa, mi passa attraverso nella zona del plesso solare.
Si è creato una specie di spiffero che mi ha divisa in due.
E ho sentito un certo disagio, altroché… : zip :
Dopodiché quello spiffero, dividendosi in due flussi, assumendo la forma ad 8, si è messo a circolare per tutto il mio corpo, secondo questo sistema: l’ingresso: il plesso solare davanti; un giro nella parte posteriore del corpo; un altro giro nella parte inferiore del corpo; il ricongiungimento nel plesso solare e l’uscita attraverso la schiena. :) Il flusso mi ha infilata come una perlina :D , coinvolgendo tutto il corpo. La corrente correva dentro il corpo, riscaldando e riempiendo...
E poi, per la prima volta ho percepito i miei volumi (altri :D corpi che non sono affatto “altri) e tutti loro possedevano una specie di permeabilità potentissima....

Da Iri: "E quando dentro di sé inizia a pulsare quel cuore dell’Eternità, molte cose si comportano, si presentano, si interpretano in modo diverso, in modo nuovo, sotto l’egida del Tutto. La correlazione della corposità, il tocco/contatto dei volumi e altro ancora, quello che per il momento non si può esprimere con le parole. Non si può misurare."
Dalle antenne :wink: : Thanks : di Vale Ciceri:

Ciao Iri... Volevo segnalarti questa cosa appena percepita, come se il giorno 11 durante la seduta in russo o comunque da quel giorno in poi verremo autorizzati finalmente ad utilizzare le nostre nuove potenzialità. Nuovi corpi... percezioni... consapevolezze...
Insomma... è come se vedessi la nostra Forza che si sfrega le mani impaziente... e finalmente riceverà il Via.
Boh... come sempre sono "cose" che mi arrivano... non so spiegare altro.

****************************

Stanotte ho sognato Obama :lol: che mi impediva di passare (non entro nei dettagli) perché avrei dovuto avere al collo una certa catenina con una pietra verde da usare come un pass e non la trovavo più, cioè, c’era qualcosa di verdolino, ma non era autentico... alla fine, dopo molte ricerche e discussioni sono uscita con questa frase: I know that I can!!! - e probabilmente era importante perché lo spazio finalmente si è aperto, e uscendo dal sogno ho interagito con Volodia (non escludo che sia stato lui a "manipolarmi" amorevolmente dentro quel sogno :wink: :Well Done ).

I know that I can!!!

E poi…
Irinushka wrote:
Mon Jul 02, 2018 14:22

Una settimana fa, il 25 giugno, ad una persona (persona - cavia :wink: ) è stato "trapiantato" il cuore della Vita Eterna😎 aeventi_speciali

L’intervento però non è stato accompagnato da un “manuale di istruzioni” :lol: , ma soltanto da questa formula/mantra:

“Io posseggo il cuore dell’Eternità, che cosa vuol dire, che cosa vuol dire? Che cosa significa?”
Sono d’accordo con quella persona che mi parla “sottovoce” dei cambiamenti delle sue condizioni, anche di carattere fisico, che ci vuole il coraggio per dirlo/constatarlo/confermarlo/rendersi conto… Facepalm : RedFace : :roll:

Infatti, io ho detto che anch’io ascolto, assimilo, co-eseguo i suoi resoconti nella modalità “sottovoce”… Facepalm :lol:

E però…

I know that I can!!!
"Светить всегда, светить везде..."
"Splendere sempre, splendere in qualsiasi circostanza..."


AIRI-SON

Tornerò a sollecitare le vostre anime

User avatar
Irinushka
Site Admin
Posts: 6990
Joined: Sat Dec 22, 2007 2:14
Location: Italy, Piedmont
Contact:

Re: “Know-how just in time”: proviamo a scoprirlo insieme?

Post by Irinushka » Tue Jul 10, 2018 10:45

Irinushka wrote:
Tue Jul 03, 2018 15:15

Ieri la prima cosa che ho sentito dal Campo del Creatore è stata la parola Exchange.

La sostituzione… Tutto può essere sostituito…

Prima di tutto la Luce, la Luce del Tutto in cui ci risulta di essere (di non essere) presenti, di vedere (di non vedere), di possedere (di non possedere)…

Noi (gli attuali abitanti della Terra) siamo imballati negli involucri/capsule della Luce (ed è proprio la qualità scadente della Luce di cui stiamo attualmente usufruendo che rende difficile e anche proprio impossibile toccare veramente se stessi, vedere veramente se stessi, per non parlare degli altri), e ora (da ieri sera) è partita la procedura della sostituzione, dell’Exchange della Luce su larga scala.

Prima di tutto – della Luce della Consapevolezza, della Luce che presenta ed accompagna la Vita dentro la terrestricità e che finora è stata molto troncata. Il volume apparentemente “illuminato” (illuminato come “reale”) è stato molto troncato e pure illuminato male (in modo distorto).

La procedura è a livello globale, ed è obbligatoria per tutti gli impianti e portatori della ricetrasmissività (genere “broadcasting”). Cioè la Forza della Terra (perché è lei che conduce la procedura (su autorizzazione del Creatore), è lei che fornisce alla popolazione i saper fare e le tarature necessarie per ambientarsi nella Luce diversa) semplicemente procede in tal senso.

La popolazione (non esattamente le persone, la Terra “ragiona” in termini delle energie, non dei criteri umani) però ha il diritto di scegliere in che ordine procedere, con l’Exchange, il ricentraggio, il rinnovamento della propria Luce.

Per esempio, se uno ha le lampadine bruciate nell’ingresso, gli conviene prima di tutto sostituire queste lampadine, invece di cercare di avanzare più in profondità per sostituire/potenziare altre lampadine.

Ovviamente, è una metafora e comunque in questo momento mi è difficile condividere quello che dentro di me so per certo che è così.
Irinushka wrote:
Mon Jul 02, 2018 14:22

Perché… (e qui vi rimando alla sessione del 16.06, quella della Svolta vertiginosa)...

“Che confondevamo un urlo
Con un grido di battaglia…”

"Cercavamo di comprendere..."

“…E ci faceva girare la testa
L’odore della lotta, sprigionato dalle pagine ingiallite…”


Le pagine ingiallite, ecco…

Con tutti i riferimenti energetici e spirituali e esoterici e religiosi… E i rispettivi saper fare... ingialliti a questo punto anche loro...

Sì, Io… rilancio… : Freego : RedFace :
Per ora volevo solo mettere a verbale queste news (non so perché proprio la sera del 2 luglio doveva partire l’Exchange, ma pare che non sia stata affatto una scelta casuale) e poi navigheremo a vista.

E ancora un consiglio:

“Illuminare prima di tutto se stessi e di conseguenza l’ambiente” perché l’ambiente è un derivato della propria Luce (ovviamente, sto semplificando). Occuparsi prima di tutto delle proprie “lampadine”.

P.S. E questa è la frase di Volodia che di recente è stata aggiunta sul suo sito :wink: :) : Freego :

“Tutti noi siamo i portatori dei fattori ereditari,
Ma è oltraggioso, per quanto ancora sarà così?”

“Мы все в себе наследственность несем,
Но ведь обидно, до каких же пор так?”
Irinushka wrote:
Sat Jul 07, 2018 10:17

Dalle antenne :wink: : Thanks : di Vale Ciceri:

Ciao Iri... Volevo segnalarti questa cosa appena percepita, come se il giorno 11 durante la seduta in russo o comunque da quel giorno in poi verremo autorizzati finalmente ad utilizzare le nostre nuove potenzialità. Nuovi corpi... percezioni... consapevolezze...
Insomma... è come se vedessi la nostra Forza che si sfrega le mani impaziente... e finalmente riceverà il Via.
Boh... come sempre sono "cose" che mi arrivano... non so spiegare altro.
Irinushka wrote:
l’Overclocking…
Questo concetto/termine Overclocking, l’Accelerazione: non lo sentivo da parecchio tempo, invece ieri è saltato fuori.

In questo contesto:

La conclusione dell’Overclocking. L’Overclocking non può mica andare avanti all’infinito :lol: , avviene, viene generato per risolvere certe cose, per ricentrare, per riposizionare, per… *** : ... : :figurati , va beh, il punto è che ora sta per concludersi, indovinate quando? :wink:

Questo mercoledì, l’11 luglio, in concomitanza con il nostro incontro collettivo in russo.

L’Overclocking sta per raggiungere il traguardo, il punto finale (ovviamente, con successo, altrimenti non starebbe per concludersi).

L’Overclocking come Fase della Vita.

E che cosa verrà dopo, quale Fase?

Dopo ci sarà l’Inizio.

L’Inizio di se stessi, l’Inizio di tutto, di ogni cosa.

La conclusione dell’Overclocking prima di tutto comporta la Liberazione del Campo, della Massa, della Densità terrestre dai vari limiti, dogmi, condizionamenti che li regolamentavano e li incastravano finora.

L’Overclocking è la condizione di tutta la complessiva densità terrestre (cioè, prima di tutto, della sua Consapevolezza, della Consapevolezza della Terra quale Sorgente da cui deriva e a cui risale la densità complessiva).

Non è una condizione “da essere singolo”.

La Sorgente terrestre, la Forza della Terra aveva bisogno di accelerare, di usare la modalità dell’Overclocking per “raddrizzare” se stessa, per arrivare a centrare certe sue qualità e proprietà nascoste (in termini della conduttività, della ricetrasmissività, della connettività, dell’eseguibilità congiunta e altro ancora).

Forse in un certo senso si potrebbe usare la metafora dell’aereo: in caso di incidenti, di problemi, di malfunzionamenti, una (ipotetica) madre prima di tutto pensa ad indossare lei la maschera di ossigeno e solo in un secondo momento si occupa degli (ipotetici) figli.

Comunque, bene o male il mezzo di trasporto in avaria Facepalm … cioè, in Overclocking :figurati : RedFace : sta arrivando a destinazione.

Ieri il Creatore ha usato la metafora del treno: sta per arrivare al binario di destinazione, alla stazione dell’Inizio aeventi_speciali , e a questo punto tutti dovranno scendere (non è un’opzione su cui discutere) perché le strutture portanti del “treno” (del regime del tutto-spostamento della Vita nella sua esposizione corrente, nel suo sistema corrente del Pensiero, del Movimento, dei "exe") saranno disattivate.

Si è anche complimentato con il treno che è riuscito a non deragliare :lol: :Well Done , a portare in salvo tutto il suo carico corrente della densità complessiva, anche se magari le condizioni dello spostamento non sono state particolarmente comodissime.

Dopodiché… :shock: :roll: : Freego : ... : : Welcome :

Beh, intanto vediamo come sarà giocata la carta dell’incontro collettivo russo di domani… : Groupwave : aeventi_speciali : Thanks :
"Светить всегда, светить везде..."
"Splendere sempre, splendere in qualsiasi circostanza..."


AIRI-SON

Tornerò a sollecitare le vostre anime

User avatar
Irinushka
Site Admin
Posts: 6990
Joined: Sat Dec 22, 2007 2:14
Location: Italy, Piedmont
Contact:

Re: “Know-how just in time”: proviamo a scoprirlo insieme?

Post by Irinushka » Sat Jul 14, 2018 10:44

Irinushka wrote:
Tue Jul 10, 2018 10:45
Irinushka wrote:
l’Overclocking…
Questo concetto/termine Overclocking, l’Accelerazione: non lo sentivo da parecchio tempo, invece ieri è saltato fuori.

In questo contesto:

La conclusione dell’Overclocking. L’Overclocking non può mica andare avanti all’infinito :lol: , avviene, viene generato per risolvere certe cose, per ricentrare, per riposizionare, per… *** : ... : :figurati , va beh, il punto è che ora sta per concludersi, indovinate quando? :wink:

Questo mercoledì, l’11 luglio, in concomitanza con il nostro incontro collettivo in russo.

L’Overclocking sta per raggiungere il traguardo, il punto finale (ovviamente, con successo, altrimenti non starebbe per concludersi).

L’Overclocking come Fase della Vita.

E che cosa verrà dopo, quale Fase?

Dopo ci sarà l’Inizio.

L’Inizio di se stessi, l’Inizio di tutto, di ogni cosa.

La conclusione dell’Overclocking prima di tutto comporta la Liberazione del Campo, della Massa, della Densità terrestre dai vari limiti, dogmi, condizionamenti che li regolamentavano e li incastravano finora.

L’Overclocking è la condizione di tutta la complessiva densità terrestre (cioè, prima di tutto, della sua Consapevolezza, della Consapevolezza della Terra quale Sorgente da cui deriva e a cui risale la densità complessiva).

Non è una condizione “da essere singolo”.

La Sorgente terrestre, la Forza della Terra aveva bisogno di accelerare, di usare la modalità dell’Overclocking per “raddrizzare” se stessa, per arrivare a centrare certe sue qualità e proprietà nascoste (in termini della conduttività, della ricetrasmissività, della connettività, dell’eseguibilità congiunta e altro ancora).

Forse in un certo senso si potrebbe usare la metafora dell’aereo: in caso di incidenti, di problemi, di malfunzionamenti, una (ipotetica) madre prima di tutto pensa ad indossare lei la maschera di ossigeno e solo in un secondo momento si occupa degli (ipotetici) figli.

Comunque, bene o male il mezzo di trasporto in avaria Facepalm … cioè, in Overclocking :figurati : RedFace : sta arrivando a destinazione.

Ieri il Creatore ha usato la metafora del treno: sta per arrivare al binario di destinazione, alla stazione dell’Inizio aeventi_speciali , e a questo punto tutti dovranno scendere (non è un’opzione su cui discutere) perché le strutture portanti del “treno” (del regime del tutto-spostamento della Vita nella sua esposizione corrente, nel suo sistema corrente del Pensiero, del Movimento, dei "exe") saranno disattivate.

Si è anche complimentato con il treno che è riuscito a non deragliare :lol: :Well Done , a portare in salvo tutto il suo carico corrente della densità complessiva, anche se magari le condizioni dello spostamento non sono state particolarmente comodissime.

Dopodiché… :shock: :roll: : Freego : ... : : Welcome :

Beh, intanto vediamo come sarà giocata la carta dell’incontro collettivo russo di domani… : Groupwave : aeventi_speciali : Thanks :
Il giorno dopo l'incontro aeventi_speciali mi sono svegliata con queste due espressioni “tra i denti”:
«Play list»

E

«С чистого листа» (s chistogo lista) - l’equivalente russo del concetto “da tabula rasa”, letteralmente “dal foglio immacolato”, e comunque in russo “list” vuol dire sia “foglio” che “foglia” :wink: e questi fogli/foglie immacolati però a questo punto risultano in connessione/equazione/congiunzione con il concetto del “Play list". Facepalm :lol: :figurati : Bond : : Beta : : ... :

Che genere di connessione/equazione/congiunzione?

Com’è Riiniziare (a eseguire) tutto da zero, anche (anzi, soprattutto) quello che viene ripetuto/riprodotto in automatico, nella modalità del “Play list”?

Intanto, e tanto per cominciare, penso che farò la trascrizione – traduzione in italiano di alcuni frammenti dell’incontro collettivo dell’11 luglio, perché così mi va :Well Done :D : Freego , e poi… mi è nato un certo proposito, ancora molto grezzo, ma già ampiamente sollecitabile :idea: :figurati : Freego , e poi sì, lo sento, lo sento proprio questo regime della Conclusione (dell’Overclocking, ma anche delle altre impostazioni e regole e cornici del Procedere).

Accompagnato da tanta, tantissima Liberazione... :D : Love : : Bash : : Thanks :
"Светить всегда, светить везде..."
"Splendere sempre, splendere in qualsiasi circostanza..."


AIRI-SON

Tornerò a sollecitare le vostre anime

User avatar
Irinushka
Site Admin
Posts: 6990
Joined: Sat Dec 22, 2007 2:14
Location: Italy, Piedmont
Contact:

Re: “Know-how just in time”: proviamo a scoprirlo insieme?

Post by Irinushka » Tue Jul 17, 2018 17:33

Irinushka wrote:
Sat Jul 14, 2018 10:44

Il giorno dopo l'incontro aeventi_speciali mi sono svegliata con queste due espressioni “tra i denti”:
«Play list»

E

«С чистого листа» (s chistogo lista) - l’equivalente russo del concetto “da tabula rasa”, letteralmente “dal foglio immacolato”, e comunque in russo “list” vuol dire sia “foglio” che “foglia” :wink: e questi fogli/foglie immacolati però a questo punto risultano in connessione/equazione/congiunzione con il concetto del “Play list". Facepalm :lol: :figurati : Bond : : Beta : : ... :

Che genere di connessione/equazione/congiunzione?

Com’è Riiniziare (a eseguire) tutto da zero, anche (anzi, soprattutto) quello che viene ripetuto/riprodotto in automatico, nella modalità del “Play list”?

Intanto, e tanto per cominciare, penso che farò la trascrizione – traduzione in italiano di alcuni frammenti dell’incontro collettivo dell’11 luglio, perché così mi va :Well Done :D : Freego , e poi… mi è nato un certo proposito, ancora molto grezzo, ma già ampiamente sollecitabile :idea: :figurati : Freego , e poi sì, lo sento, lo sento proprio questo regime della Conclusione (dell’Overclocking, ma anche delle altre impostazioni e regole e cornici del Procedere).

Accompagnato da tanta, tantissima Liberazione... :D : Love : : Bash : : Thanks :
Ed ecco il cosiddetto articolo:

“Ieri mi hanno dato la libertà, che cosa ne farò?”

http://it.irinushka.eu/?p=3268

Il titolo proviene da una delle canzoni di Volodia :wink: :clap : Freego : Thanks :

La foto è opera di Massimo :Well Done : Thanks : :)
"Светить всегда, светить везде..."
"Splendere sempre, splendere in qualsiasi circostanza..."


AIRI-SON

Tornerò a sollecitare le vostre anime

Post Reply

Who is online

Users browsing this forum: Bing [Bot] and 5 guests