Fatti di cronaca

User avatar
Irinushka
Site Admin
Posts: 7085
Joined: Sat Dec 22, 2007 1:14
Location: Italy, Piedmont
Contact:

Re: Fatti di cronaca

Post by Irinushka » Sun Dec 16, 2012 10:33

Come un augurio congiunto e sinergico per Silvana e per Mitri, ma anche per tutti noi:
Irinushka wrote:
Mi viene da usare il riferimento "Silver plain" (piano d'argento), insieme a Pg back, pagina (page) back.. Come un suggerimento di tornare indietro, di riavvolgere "il file" ...

Big Ben o Big Bang?
Che ci vengano offerti su un piatto d'argento... i nostri personali codici magici per predisporre i nostri personali Big Bang... :wink: :D

E questa canzone mi segue da ieri sera:

Юрий Визбор, СНЕГОПАД

И снегопад на белом свете! Снегопад...
Просыпаются столетия в снегу...
Где дорога, а где мелкая тропа,
Разобрать я в снегопаде не могу...



И ты представь, что не лежит вдали Москва
И не создан до сих пор еще Коран —
В мире есть два одиноких существа:
Человек и эта белая гора...


Yuri Vizbor: La tempesta di neve

Prova ad immaginare che non esista la città di Mosca
E il Corano non sia stato ancora scritto
Nel Mondo ci sono due Esseri solitari:
l'Uomo e questa Montagna Bianca.

E sta nevicando, sta nevicando tantissimo...
Il mondo è diventato un'enorme Tempesta di neve
La neve cancella tutte le orme
Così che io non riesco più a distinguere
La strada maestra da un piccolo sentierino...


Un forte abbraccio... colorato di VERDE :D

************************************************
Scrivo dentro il post precedente, senza creane uno nuovo per sfruttare ancora di più l'ora in cui è stato postato: 10.33
Kora wrote:
Ciao Irinushka,

stanotte ti ho sognata e visto che non succede spesso ho deciso di metterlo a verbale sul forum.

Nel mio sogno tu eri presente insieme a Massimo, come se voi steste mandando in giro un certo vaso, tipo: "vogliate provare (testare) il nostro nuovo liquido "appena creato"?...
Presso di me questo vostro "liquido" è arrivato come un barattolo trasparente pieno di olive verdi, solo che sia il liquido che le olive avevano un colore verde decisamente insolito.

E siccome prima di aver sognato voi, ho sognato Landers, anche lui associato al colore verde, mi sono meravigliata: come mai tutti voi vi state scatenando nel verde?
Allora, per la cronaca, ieri pomeriggio ho insistito (a sua volta, questa mia insistenza si basava su certi insistenti suggerimenti acustici) per mettere sul mio tavolo delle pietre verdi, coinvolgendo anche Massimo in questa sequenza... :wink: :D
AIRI-SON

Tornerò a sollecitare le vostre anime

"Съешь же ещё этих мягких французских булок, да выпей чаю." :figurati : ... : : down :

Anna
Posts: 55
Joined: Wed Dec 10, 2008 21:27
Location: Belluno

Re: Fatti di cronaca

Post by Anna » Sun Dec 16, 2012 16:51

Kora wrote:
Ciao Irinushka,

stanotte ti ho sognata e visto che non succede spesso ho deciso di metterlo a verbale sul forum.

Nel mio sogno tu eri presente insieme a Massimo, come se voi steste mandando in giro un certo vaso, tipo: "vogliate provare (testare) il nostro nuovo liquido "appena creato"?...
Presso di me questo vostro "liquido" è arrivato come un barattolo trasparente pieno di olive verdi, solo che sia il liquido che le olive avevano un colore verde decisamente insolito.

E siccome prima di aver sognato voi, ho sognato Landers, anche lui associato al colore verde, mi sono meravigliata: come mai tutti voi vi state scatenando nel verde?

Quando ho letto questo post mi è venuto alla mente Gustavo Rol che aveva scoperto la potenza del colore verde, della quinta musicale e del calore. A voi può risuona? :roll:

silvana
Posts: 118
Joined: Wed Jun 09, 2010 16:44

Re: Fatti di cronaca

Post by silvana » Sun Dec 16, 2012 23:32

Un grazie caloroso per questi auguri speciali e per quanto riguarda il verde ,risulta essere il "mio colore " e concordo con la quina nota ed il calore. Alcuni giorni fa in un momento particolare di totale assenza di qualsiasi pensiero e azione ero seduta sul divano quando mi si è presentata una sfumatura verde chiaro davanti ,ma non saprei dire se usciva da me o veniva verso di me! Appena me ne sono accorta si è dileguata, non so dire di più ,solo che ero totalmente e pacificamente rilassata. A tutti una buona notte. Silvana :D

User avatar
Irinushka
Site Admin
Posts: 7085
Joined: Sat Dec 22, 2007 1:14
Location: Italy, Piedmont
Contact:

Re: Fatti di cronaca

Post by Irinushka » Mon Dec 17, 2012 10:54

Irinushka wrote:
Poi mi è stato ricordato questo riferimento sentito qualche settimana fa:
Irinushka wrote:
C'è ancora una parola, un riferimento di sfondo che non so ancora a che cosa si riferisce, intanto la metto a verbale:

Connecticut

Non so se c'entra in qualche modo il nome dello stato americano del Connecticut (può darsi che ci sia qualche spunto anche lì), ma sicuramente c'entrano questi due componenti:

Connect - Collegare, accoppiare, allacciare, connettere ecc.
e
Cut -Ridurre, Tagliare, Accorciare, Cessare...
Insieme al concetto che la presenza del Creatore permette non solo di Creare, ma anche di Dis-creare, di dissolvere, di abolire (gli strati delle scatole cinesi che funzionano come anti-materia ed anti-unificazione).
Ecco, oggi sento il bisogno di ricordare il concetto del Connecticut (chissà se i recentissimi fatti macabri accaduti proprio lì fungono da amplificatore?), della disgiunzione decisa...

"Nella teoria degli insiemi la disgiunzione è la relazione che sussiste fra due insiemi che non hanno alcun elemento in comune. In altre parole, due insiemi A e B sono disgiunti se la loro intersezione è l'insieme vuoto..."

********************************************************

Ieri sera a cena con i suoceri mi sentivo stranamente commossa, sia relativamente alla loro compagnia (sarà perché è l'ultima volta che mangiamo insieme "prima del giorno X"?...) sia per il documentario tedesco sui colibri che abbiamo guardato insieme...

Che esserini eccezionali... :D

http://www.controappuntoblog.org/2012/0 ... cal-notes/" onclick="window.open(this.href);return false;

E stanotte... beh, diciamo che per me ormai è una sequenza unica e quindi...aspetto il 21.12.2012 per... *** tutto quanto che ci sarà da fare, da vivere, da servire...

**********************************************

Sabato, rispondendo ad un conoscente che mi chiedeva il parere su certi aspetti problematici-emblematici della sua figlioletta nata a maggio dell'anno scorso che si chiama Gaia, mi è venuto da scrivere:

E' possibile usare in qualche modo la rapa e i suoi derivati? anche in dosi piccole, ma c'è qualcosa nella conduttività della rapa che potrebbe liberare Gaia da questo suo impegno... Sento proprio questo: "stimola la liberazione" (in vari sensi).

A questo punto lo suggerisco anche a tutti noi, di mangiare le rape :lol: , di interagire con le rape (nei giorni che precedono il 21.12.2012... dopo... non so davvero come saremo messi... :| ).

E questa è la famosa favola russa sulla Rapa di cui vi ho trovato il riassunto in lingua inglese :) .

Rapa, Turnip, Turn IP?

http://academy4baby.ru/obuchenie/inostr ... om-yazyike" onclick="window.open(this.href);return false;
AIRI-SON

Tornerò a sollecitare le vostre anime

"Съешь же ещё этих мягких французских булок, да выпей чаю." :figurati : ... : : down :

User avatar
Andrew
Posts: 606
Joined: Mon Jan 18, 2010 11:24
Contact:

Re: Fatti di cronaca

Post by Andrew » Mon Dec 17, 2012 17:48

Pubblico un riferimento che sento ancora preliminare ma al tempo stesso piuttosto promettente.

Oggi la nostra attenzione é caduta sulla parola Manhattan.

Cercando tra i vari significati abbiamo scoperto che:

1. Nella lingua originale questo nome significa "L'isola con molte colline" (magari d'argento? :D :wink: )

2. Esiste un collegamento con Hermann Minkowski e la Geometria dei Numeri, il che ci ha condotto al concetto della Geometria del Taxi per spiegare la quale vengono menzionate sia Manhattan che Torino.
Wikipedia wrote:La distanza L1 viene anche detta distanza del taxi, perché è la minore distanza che dovrebbe essere percorsa da un'automobile per muoversi tra due punti situati in una città suddivisa in isolati quadrati, come Manhattan o Torino (tralasciando naturalmente i sensi unici e le eventuali strade oblique, e anche il fatto che nelle città le strade esistono solo ai bordi degli isolati, non esiste la 3.14-esima strada). Ogni percorso che va da un punto a un altro punto situato 3 isolati a est e 6 isolati a nord dovrà essere lungo almeno 9 isolati. Tutte le strade più dirette sono lunghe esattamente 9 isolati.
Torino può quindi spiegare un qualche tipo di geometria? :roll:

User avatar
Irinushka
Site Admin
Posts: 7085
Joined: Sat Dec 22, 2007 1:14
Location: Italy, Piedmont
Contact:

Re: Fatti di cronaca

Post by Irinushka » Mon Dec 17, 2012 18:27

Anna wrote:
Quando ho letto questo post mi è venuto alla mente Gustavo Rol che aveva scoperto la potenza del colore verde, della quinta musicale e del calore. A voi può risuona? :roll:
Da parte di Antonella che qualcuno di voi conosce di persona:

" ...Ho dato un'occhiata in questo momento al tuo forum ... non vorrei sembrare banale ma il verde è il colore del quarto chakra: l'apertura del cuore (nel vecchio sistema dei chakra .. ), no, non credo di banalizzare ... parlare d'amore non è mai banale e adesso è l'ora!

... Auguro a te, Massimo e a tutto il GRUPPO presente in ogni luogo della Terra e in ogni dimensione, la più bella avventura d'amore mai accaduta prima d'ora!"
Andrea wrote:Pubblico un riferimento che sento ancora preliminare ma al tempo stesso piuttosto promettente.

Oggi la nostra attenzione é caduta sulla parola Manhattan.
Caspita, io questa parola Manhattan l'avevo sentita anni (di luce :) ) fa, almeno 7 - 8 anni fa... e non è mai stata "scoperta"... :roll: :D

Forse, come dici tu, è ancora preliminare anche adesso, ma visto che "la tua attenzione è caduta" sopra... :wink:

P.S. In questi giorni sento anche la parola "distanza/e" (come parola "sfusa", nel senso che non so a che cosa si riferisce)...
AIRI-SON

Tornerò a sollecitare le vostre anime

"Съешь же ещё этих мягких французских булок, да выпей чаю." :figurati : ... : : down :

User avatar
nadia
Posts: 319
Joined: Thu Apr 15, 2010 11:54

Re: Fatti di cronaca

Post by nadia » Tue Dec 18, 2012 7:05

Mi sveglio di soprassalto con la parola "green card" in mente....wow, che sia il lasciapassare per il "Nuovo Mondo"? :shock: :mrgreen: :roll:
Pure il rimando al film con l'omonimo titolo è immediato...la protagonista che abitava nel cuore di una grande città americana faceva "carte false" per ottenere una Casa con al suo interno una splendida serra, un giardino d'inverno... ri-wow :D
NamoЯartista a servizio dello Spirito

Bianca Neve
Posts: 15
Joined: Thu Aug 02, 2012 9:47

Re: Fatti di cronaca

Post by Bianca Neve » Tue Dec 18, 2012 9:31

Buon martedì a tutti Noi!
Ecco quel che ricordo di un sogno vissuto sta notte.....
Eravamo a un incontro collettivo direi... La casa era di Irina (e Massimo ovviamente) ma
non era quella solita... E avevamo a disposizione una Bevanda color giallo oro che si
chiamava il Sacramento di Dio! E potevamo/ dovevamo berla
quando sentivamo perché era lì x Noi.
Non ricordo molto altro ma mi sembra abbastanza!
A presto

User avatar
Andrew
Posts: 606
Joined: Mon Jan 18, 2010 11:24
Contact:

Re: Fatti di cronaca

Post by Andrew » Tue Dec 18, 2012 9:34

Irinushka wrote:In questi giorni sento anche la parola "distanza/e" (come parola "sfusa", nel senso che non so a che cosa si riferisce)...
Manhattan si é fatto notare proprio per una certa vicinanza geografica a me, per una distanza piccola, il tutto mentre stavo seguendo alcune faccende relative agli assemblati comunemente indicati come Navigatori. In questi giorni i Navigatori presso di me sembrano un po’ confusi, hanno varie difficoltà nell’essere aggiornati, e facciamo un po’ fatica “a capirci”. Si sono auto presentati anche come Navig-Attori, un po’ come se il loro modo di guidare e fornire indicazioni nell’attuale spazio terrestre fosse – almeno in una certa misura – falso e simulato, proprio come fanno gli Attori.

Per proseguire l’esplorazione di questa distanza, riporto direttamente qui alcuni passaggi di Wikipedia riguardo la Distanza di Manhattan:

Image
Wikipedia wrote:In matematica, la geometria del taxi o distanza di Manhattan (Taxicab geometry oppure Manhattan distance in inglese), studiata da Hermann Minkowski nel XIX secolo, è un tipo di geometria in cui la metrica usuale della geometria euclidea è stata sostituita da una nuova metrica in cui la distanza tra due punti è la somma delle differenze (in valore assoluto) delle loro coordinate.

Geometria euclidea e geometria del taxi: le linee rossa, blu e gialla nella geometria del taxi hanno tutte la stessa lunghezza (12). La linea verde ha lunghezza Image nella geometria euclidea, ma continua ad avere lunghezza 12 in quella del taxi (non è quindi più corta delle altre) .

Una circonferenza nella geometria del taxi è il luogo di punti che hanno la stessa distanza Image dal centro. Queste circonferenze sono in realtà quadrati i cui lati formano un angolo di 45° con gli assi coordinati. In questo contesto, il rapporto fra la lunghezza di una circonferenza ed il raggio Image non è Image, bensì 8.
L’impressione è quindi che Manhattan introduca una nuova geometria, le cui caratteristiche sono ben diverse (e controinuitive) per la logica tradizionale, per cui ad esempio la linea verde disegnata sopra ha la stessa lunghezza delle altre. Per come la sento io, Manhattan è molto più legata alle caratteristiche fisiche/energetiche dell’ambiente di quanto lo sia l’attuale geometria manifestata.

Distanza poi si presta ad almeno un altro paio di espansioni:

Di-Stanza, che diventa facilmente Dio-stanza :-D

D’ Istanza con i suoi vari significati:

1) nel diritto l'istanza è l'atto giuridico con il quale un privato chiede ad un organo pubblico di avviare un procedimento.

2) nella logica aristotelica, un'istanza è una premessa che ne smentisce un'altra.

3) nella programmazione orientata agli oggetti, un oggetto (assemblato? :mrgreen: ) è un'istanza di una classe.

L'istanza, in ambito sociologico, può assumere il significato di richiesta da parte di una o più classi sociali non necessariamente dominanti in un dato periodo, intesa come inevitabile cambiamento nel tempo, di norme sociali, comportamentali, finora esistenti, a volte attraverso conflitti che, pur rimanendo latenti, sono portatrici di tali eventi.
nadia wrote:Mi sveglio di soprassalto con la parola "green card" in mente....wow, che sia il lasciapassare per il "Nuovo Mondo"? :shock: :mrgreen: :roll:
Pure il rimando al film con l'omonimo titolo è immediato...la protagonista che abitava nel cuore di una grande città americana faceva "carte false" per ottenere una Casa con al suo interno una splendida serra, un giardino d'inverno... ri-wow :D
Un triplo wow anche da parte mia per questo formidabile lasciapassare "green card" :-D :-D :-D
Bianca Neve wrote:Buon martedì a tutti Noi!
Ecco quel che ricordo di un sogno vissuto sta notte.....
Eravamo a un incontro collettivo direi... La casa era di Irina (e Massimo ovviamente) ma
non era quella solita... E avevamo a disposizione una Bevanda color giallo oro che si
chiamava il Sacramento di Dio! E potevamo/ dovevamo berla
quando sentivamo perché era lì x Noi.
Non ricordo molto altro ma mi sembra abbastanza!
A presto
E con questo il triplo wow fa il raddoppio! :-D :-D :-D :-D :-D :-D


PS: mentre postavo, lo sfondo del desktop é passato al Divinamente Sorridente :D :D :D :D :D :D :D

Chiara
Posts: 133
Joined: Fri Jul 09, 2010 18:00

Re: Fatti di cronaca

Post by Chiara » Tue Dec 18, 2012 9:53

Irinushka wrote:Il fatto di stare, di fermarsi e sostare, di dimorare in un luogo

P.S. In questi giorni sento anche la parola "distanza/e" (come parola "sfusa", nel senso che non so a che cosa si riferisce)...

"distanza/e"

a me suona come "chi è di stanza venerdì?"

con il significato che può avere stanza (da http://www.treccani.it" onclick="window.open(this.href);return false;):

stanza1 (ant. stànzia) s. f. [lat. tardo stantia «luogo di dimora», der. di stare «stare, star fermo»]. – 1. a. ant. o letter. Il fatto di stare, di fermarsi e sostare, di dimorare in un luogo
Last At 21/11/2013

User avatar
Irinushka
Site Admin
Posts: 7085
Joined: Sat Dec 22, 2007 1:14
Location: Italy, Piedmont
Contact:

Re: Fatti di cronaca

Post by Irinushka » Tue Dec 18, 2012 10:20

Bianca Neve wrote:Buon martedì a tutti Noi!
Ecco quel che ricordo di un sogno vissuto sta notte.....
Eravamo a un incontro collettivo direi... La casa era di Irina (e Massimo ovviamente) ma
non era quella solita... E avevamo a disposizione una Bevanda color giallo oro che si
chiamava il Sacramento di Dio! E potevamo/ dovevamo berla
quando sentivamo perché era lì x Noi.
Non ricordo molto altro ma mi sembra abbastanza!
A presto
Abba - stanza?

Per esempio, questa qua? :) :

http://www.youtube.com/watch?gl=IT&feat ... sryOCnuj7c" onclick="window.open(this.href);return false;

Comunque, stamattina dopo una notte piena di cose e sensazioni "inconfessabili" sento un bisogno irresistibile (e infatti, non resisto :lol: ) di ascoltare la canzone russa "Tulipani gialli" (che avevo menzionato non molto tempo fa).

Però... sono tutta arruffata, nella mia maniera, ovviamente :mrgreen: ... prima mi sono detta: non accendo nemmeno il computer, tanto non so cosa dire... piuttosto vado a trafficare con la materialità circostante (tipo fare le pulizie ecc. :lol: ).

Però... non ci riesco, appena provo a cominciare qualcosa, una certa sequenza, sento di non essere convinta di voler fare proprio questo e allora... mi ritraggo e ho pure la voglia di piangere... diciamo che l'instabilità è alle stelle...
chiara wrote:
a me suona come "chi è di stanza venerdì?"
Chiunque vorrà esserci in questa nostra stanza del Super Incontro, in questa reality room, avrà una bella responsabilità... :|

Sento che Lui si sta preparando e che sta preparando... delle cose... sta facendo ancora delle regolazioni... e in un certo senso penso che sia giusto che anch'io rimanga all'oscuro fino all'ultimo momento, per quel che riguarda le intenzioni del Suo motore di ricerca... su come servire e presentare questo Passaggio...

Comunque stavolta, parlerà sempre Lui... non abbiamo più bisogno degli aggiustamenti preliminari...

Ora non so se ho voglia di piangere o di ridere, forse entrambe le cose... :mrgreen: , la tensione del momento va decisamente oltre le capacità umane di sopportazione, ma tanto non siamo più umani...

E l'unica cosa che riesce a farla smaltire, questa tensione alla radice e a livello della superficie, è il Verbo...
AIRI-SON

Tornerò a sollecitare le vostre anime

"Съешь же ещё этих мягких французских булок, да выпей чаю." :figurati : ... : : down :

User avatar
Andrew
Posts: 606
Joined: Mon Jan 18, 2010 11:24
Contact:

Re: Fatti di cronaca

Post by Andrew » Tue Dec 18, 2012 11:20

Da un dialogo su Skype di questa mattina:

Green:

BEN IGNIS che FUOCO, che PASSIONE per il... MADE IN ITALY! :D

Questa mattina ho assistito a un'alba che aveva dei colori così accesi che più che un alba sembrava un Tramonto: possiamo chiamarla ALBA DI FUOCO :D

Io:

Wow, fantastico questo BEN IGNIS - BEGINNINGS :D


E infatti poco fa ho ricevuto la notifica di questo articolo da parte di Google (uno dei nostri motori di ricerca preferiti :wink: )

“In the beginning”...bringing the scrolls of Genesis and the Ten Commandments online

Quì potete leggere l'articolo in inglese...

User avatar
Irinushka
Site Admin
Posts: 7085
Joined: Sat Dec 22, 2007 1:14
Location: Italy, Piedmont
Contact:

Re: Fatti di cronaca

Post by Irinushka » Tue Dec 18, 2012 18:08

Solo per dire che ad un certo momento mentre ero in cucina ho ricordato la parola che stanotte non riuscivo a sentire bene, ves qualcosa...

Era Vesuvio...

Eppure non mi fa né caldo né freddo..

Andrà come deve andare, tutto qui... :|
AIRI-SON

Tornerò a sollecitare le vostre anime

"Съешь же ещё этих мягких французских булок, да выпей чаю." :figurati : ... : : down :

User avatar
ValeCiceri
Posts: 128
Joined: Fri Jun 01, 2012 19:11
Contact:

Re: Fatti di cronaca

Post by ValeCiceri » Tue Dec 18, 2012 18:15

Irinushka wrote: Andrà come deve andare, tutto qui... :|
Ecco cosa "mi sento" davvero di condividere :arrow: :|
ValeCiceri
CheDioMiArtista

User avatar
Irinushka
Site Admin
Posts: 7085
Joined: Sat Dec 22, 2007 1:14
Location: Italy, Piedmont
Contact:

Re: Fatti di cronaca

Post by Irinushka » Wed Dec 19, 2012 10:08

Stanotte ho sentito alcune paroline e sciarade acustiche nuove, che poi ci metteremo a sviluppare insieme...tra pochissimo...

Comunque è possibile che "il Fenomeno Principale" cominci con un po' di anticipo, quindi senza necessariamente aspettare che il Big Ben annunci il giorno 21.12.2012.

Il Fenomeno che possiamo definire come esorDio...

Come un'uscita massiccia da fuori inquadratura, dal cilindro magico, dalla super forma :lol: delle "cose" che finora non sono mai state "sotto accento", sotto la realtà-accento, sotto l'onda-accento...

Ora... ce lo possiamo permettere... :|

Così come anche un'inclinazione diversa della luce (della conduttività) del mondo terrestre, e la variazione della cosiddetta aderenza di base (che a sua volta determina la densità, i movimenti e le direzioni di ricerca dei motori di ricerca, il comportamento della consapevolezza, la Luce e i COLORI della ragione e chissà cos'altro)...
Irinushka wrote:
E ora esprimo una considerazione che forse non siamo ancora in grado di "maneggiare con disinvoltura" come un nuovo know how esistenziale ma con cui comunque dobbiamo fare i conti già adesso (se vogliamo evitare il surriscaldamento).

Non esiste né il passato né il futuro (mi riferisco anche alla vita corrente non solo alle cosiddette reincarnazioni), esiste un certo "tutto-campo grezzo della collegabilità" che può esprimere (designare, creare, condurre, eseguire, irradiare) la realtà, formando un fascio di certi segni/criteri/condizioni che la servono, che le corrispondono, che fanno sì che essa sia.

E dentro questo Tutto campo c'è ciò che si trova sotto la realtà-accento (sotto l'onda-accento) e che di conseguenza vale e conta, e ciò che non si trova sotto la realtà-accento (sotto l'onda-accento) e che di conseguenza non vale e non conta. E nemmeno appartiene a se stesso come un potenziale portatore e co-esecutore della realtà, come un soggetto tecnicamente ispirabile (nel regime del Pensiero spiritualizzato, del Pensiero fecondato dal Creatore).

A proposito, in russo la parola accento, sotto accento: uDARenie, pod uDAReniem, ha dentro la radice DAR, DONO,

e penso che sappiAMO tutti da Chi proviene questo DONO. :D

Allora, nella cosiddetta realtà (eseguibilità) vicina, quella che percepiamo come una trama di eventi, di correnti e di circo-stanze che ci riguardano più o meno direttamente, potrebbero esserci molte cose/energie che non sono per niente sotto l'onda-accento, almeno non nelle loro attuali forme e facciate e "messe in scena".

E tali forme/energie non solo non cantano e non parlano, ma addirittura silenziano, sabotano, ingombrano il passaggio (ai derivati della Luce e della Home-Realtà che invece in questo momento sono o potrebbero essere sotto accento.)

L'essere umano è abituato a credere di essere collegato con ciò che "si vede meglio", che si vede in maniera più nitida (ve la ricordate, la vecchia barzelletta sul tizio che cerca un orologio sotto il lampione? :mrgreen: )

E poi, giustamente si sente vincolato da tutte queste scenografie disponibili "sotto il lampione" e nel vicino entourage, si sente dipendente e in trappola e si lamenta e si deprime e... insomma, lo sapete bene... :mrgreen:

E invece ci sono anche certe configurazioni, certe "miscele" del cosiddetto passato oppure addirittura dei "frame" fuori inquadratura, fuori dell'attuale causalità umana, che si trovano sotto la realtà-accento, sotto l'onda-accento.

Sono le curvature del landscape (non necessariamente presentate in forma tangibile) di cui noi siamo autorizzati ad usufruire per muovere le nostre correnti fiches da gioco, manifestando ciò che siamo, la nostra vera faccia dell'amorevolezza, della consapevolezza, della fede...
Bene... a questo punto... buone tarature a tutti... e che la Trasformazione (il decollo?) delle strutture e delle diramazioni della ragione e della consapevolezza (perché è quello che determina i look della materialità manifestata) cominci! :|
AIRI-SON

Tornerò a sollecitare le vostre anime

"Съешь же ещё этих мягких французских булок, да выпей чаю." :figurati : ... : : down :

Post Reply

Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 10 guests