Fatti di cronaca

User avatar
Andrew
Posts: 609
Joined: Mon Jan 18, 2010 11:24
Contact:

Re: Fatti di cronaca

Post by Andrew » Wed Dec 19, 2012 11:26

Irinushka wrote:Il Fenomeno che possiamo definire come esorDio...
Stamattina la mia attenzione é stata catturata da questo frammento della canzone "Notte di Natale" di Claudio Baglioni:

Dio tu stai nascendo
e muoio io


Questo IO che parla e di cui si parla... l'IO dell'essere umano separato...

Mentre stavo per postare, ho notato l'IO anche come I/O, l'Input/Output:
Wikipedia wrote:In informatica con il termine input/output o I/O si intendono tutte le interfacce messe a disposizione dal sistema operativo, o più in generale da qualunque sistema di basso livello, ai programmi per effettuare uno scambio di dati o segnali con altri programmi, con l'utente (a livello sensoriale), col computer o con lo stesso sistema. Sono anche i due componenti fondamentali del lavoro effettuato. Collegate a queste interfacce nell'interazione con l'utente ci sono le varie periferiche di I/O.
Queste interfacce di "basso livello" (nel senso proprio di bassa consapevolezza), l'IO tradizionale prossimo alla bannazione... :|

User avatar
Irinushka
Site Admin
Posts: 7384
Joined: Sat Dec 22, 2007 1:14
Location: Italy, Piedmont
Contact:

Re: Fatti di cronaca

Post by Irinushka » Thu Dec 20, 2012 10:11

Irinushka wrote:Stanotte ho sentito alcune paroline e sciarade acustiche nuove, che poi ci metteremo a sviluppare insieme...tra pochissimo...

Comunque è possibile che "il Fenomeno Principale" cominci con un po' di anticipo, quindi senza necessariamente aspettare che il Big Ben annunci il giorno 21.12.2012.

Il Fenomeno che possiamo definire come esorDio...
Sono abbastanza con il fiato sospeso, comunque qualcosa forse riesco a scrivere.

Intanto sì, mi risulta che già stanotte le cose hanno cominciato a muoversi (con un movimento rotatorio e tutto-avvolgente), ed è possibile che avvengano varie interruzioni di vario genere... vari agganci mancati, vari tamponamenti a catena ed incongruenze, insomma, la realtà terrestre in questo momento è in uno stato parecchio confusionale... Ed è soltanto l'inizio...

E la tensione è alle stelle..., d'altronde la tensione è uno dei componenti della miscela/sostanza trasformativa...

Stanotte ad un certo momento mi sono vista in una sala di aspetto dell'aeroporto, tutta sola, mentre gli altri erano nella sala accanto.

Per qualche motivo il mio modo di aspettare il richiamo per il decollo comportava questo "stare in un locale diverso" e sapevo anche che il mio modo di aspettare influiva su quello degli altri.

Lui: stanotte l'ho sentito TANTISSIMO... e a questo punto metto ufficialmente a verbale che è questo il (mio?) Perpetuum Mobile - l'Amore onnipotente e sconfinato che sento per Lui, e il mio bisogno di manifestarlo; coinvolgendo in tutto ciò, in questa scelta super vincente ogni cellula e cellulina e molecola e quanto e ritmo e suono del mio essere...

E se quello che ho a disposizione, come "kit per creare la realtà, la mia Dio Realtà", non dovesse bastarmi... vuol dire che genererò altri pezzi, e altri ".exe", e altre prolunghe di quello che sento come un unico vero Senso della Vita, come un'unica eseguibilità reale della mia Forza della Vita. :D

**********************************

Continuo a non sapere niente su come Lui intende gestire la giornata (l'incontro) di domani, ma penso che condividerà con noi diverse cose, illustrando la differenza di qualità che nasce grazie a questo Passaggio e fornendoci delle tarature per "essere noi stessi", noi stessi autentici.

E ... non guardo oltre... addirittura, se in questo periodo cercano di "inchiodarmi" con qualche impegno da assumere nei prossimi giorni o settimane... mi viene la voglia di esplodere... :twisted: a prescindere dall'impegno o dalle persone coinvolte... sarà per questo che mi tengono nella sala di aspetto "isolata"? :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:

Direi che questo è tutto...

Buona fortuna! :|

AIRI-SON

Tornerò a sollecitare le vostre anime

"Съешь же ещё этих мягких французских булок, да выпей чаю." :figurati : ... : : down :

Anna
Posts: 55
Joined: Wed Dec 10, 2008 21:27
Location: Belluno

Re: Fatti di cronaca

Post by Anna » Thu Dec 20, 2012 10:46

E ... non guardo oltre... addirittura, se in questo periodo cercano di "inchiodarmi" con qualche impegno da assumere nei prossimi giorni o settimane... mi viene la voglia di esplodere... a prescindere dall'impegno o dalle persone coinvolte... sarà per questo che mi tengono nella sala di aspetto "isolata"?

Stavo giusto pensando prima che tutto mi stà andando stretto e che ancora non ho il modo di preordinare la mia realtà...neanche quella di domani !!! :| :| :|

Invece.....sopra le cose son ben diverse....oggi si sente che siamo nel vivo....come nel gioco del domino :wink: :wink: :wink:

Domani probabilmente il domino sarà pienamente visibile...ma appena iniziato!

User avatar
Irinushka
Site Admin
Posts: 7384
Joined: Sat Dec 22, 2007 1:14
Location: Italy, Piedmont
Contact:

Re: Fatti di cronaca

Post by Irinushka » Thu Dec 20, 2012 11:12

Ho anche parecchia voglia di piangere... e con la sensazione che non mi è assolutamente possibile spiegare il perché... E comunque l'unico Essere da cui ci tengo ad essere capita, appunto mi capisce... senza spiegazioni...

Piangere per una differenza ENORME, GIGANTESCA che sta nascendo ORA (e non me ne frega niente dei Maya e dei loro calcoli, semplicemente succede ORA) e per come poco sono attrezzati gli esseri umani per notarla, almeno in diretta, e per usufruirne, almeno in diretta...

Per una disattenzione da parte di (quasi) tutti, voluta o non voluta verso tanti piccoli dettagli, tanti piccoli e-20, che Lui sta predisponendo con tanto Amore e Maestria... mentre il mondo si diverte a fare delle battute (spesso vuote e squallide) sulla propria cosiddetta "fine"...

Perché, che cosa ne ricava? Una finta sicurezza? un finto senso del sé?

Oppure fa finta di niente... il che forse è meno squallido ma comunque... è una fine così totalmente senza "grazia", non è una fine eroica... è una fine nello squallore totale, appunto...

P.S. Oggi piango e so che continuerò ancora a piangere... è un addio... non bello... ma probabilmente senza questo non sarò pronta per incontrare i nuovi attachment....
AIRI-SON

Tornerò a sollecitare le vostre anime

"Съешь же ещё этих мягких французских булок, да выпей чаю." :figurati : ... : : down :

User avatar
Andrew
Posts: 609
Joined: Mon Jan 18, 2010 11:24
Contact:

Re: Fatti di cronaca

Post by Andrew » Thu Dec 20, 2012 12:06

Forse proprio per cercare di ammorbidire l'enorme distorsione che gira intorno ai Maya, stamattina si é fatto notare questo riferimento:

Maya gain

Il guadagno dei Maya, nei giorni così tanto accostati ai Maya.

E si può leggere, ambiguamente oppure liberamente a seconda di come uno preferisce impostare la sciarada linguistica, anche come:

May (***) again

* Mai (più) again... mai (più) di nuovo

* May happen again... potrebbe accadere di nuovo (ma per come lo sento io in una salsa diversa)

:|

User avatar
Andrew
Posts: 609
Joined: Mon Jan 18, 2010 11:24
Contact:

Re: Fatti di cronaca

Post by Andrew » Thu Dec 20, 2012 12:52

Andrea wrote:Forse proprio per cercare di ammorbidire l'enorme distorsione che gira intorno ai Maya, stamattina si é fatto notare questo riferimento:

Maya gain

Il guadagno dei Maya, nei giorni così tanto accostati ai Maya.

E si può leggere, ambiguamente oppure liberamente a seconda di come uno preferisce impostare la sciarada linguistica, anche come:

May (***) again

* Mai (più) again... mai (più) di nuovo

* May happen again... potrebbe accadere di nuovo (ma per come lo sento io in una salsa diversa)

:|
In aggiunta:

* May again... Maggio di nuovo, che con May happen again ha il sapore del Pg Back.

E poi é arrivato anche Mai N/A... mai il divieto "not allowed", non permesso...

User avatar
Andrew
Posts: 609
Joined: Mon Jan 18, 2010 11:24
Contact:

Re: Fatti di cronaca

Post by Andrew » Sun Dec 23, 2012 10:09

588, come la Trasformazione di Qualità e della Qualità.

E la Luce del Tempo, udibile anche come Luce del Tempio.

Buon Tempio della Qualità a tutti... :D

User avatar
Irinushka
Site Admin
Posts: 7384
Joined: Sat Dec 22, 2007 1:14
Location: Italy, Piedmont
Contact:

Re: Fatti di cronaca

Post by Irinushka » Sun Dec 23, 2012 10:36

Direi che un Incontro così non l'abbiamo mai fatto... :D :D :D

Personalmente sentivo che tutto quello che abbiAMO fatto negli ultimi tre anni (dopo il primo incontro collettivo del 19.12.2009) serviva per portarmi/ci qui, in quel Momento, in quella Dio stanza dove ogni cosa veniva liberata e assolta e cambiava l'assetto e il senso, dove la Vita veniva spostata su altri binari, dove tutte le ricerche (compresi i dati da loro diligentemente accumulati e custoditi) venivano azzerate e ricominciavano da Zero...

E così è stato... e non ci provo nemmeno a riassumere quello che è successo, e non ci saranno i materiali dell'incontro, audio o scritti, da condividere...

Perché ... non sono esportabili... non sono trasferibili... non possono essere vissuti e sperimentati "in differita"...

Però... ci sono molte, moltissime cose che ora si possono fare, si possono sperimentare,.. e abbiamo tutto il Tempo per farle, o, meglio, tutti i Tempi... :wink:

Tanto per cominciare, ieri sono uscita, in modo del tutto naturale, dalla mia Pausa (dalla condizione in cui sentivo che non era più giusto né per me né per gli altri né per la terrestricità stessa continuare ad usare il regime delle sedute individuali... perché stava troppo stretto alla Forza e al motore di ricerca Principale).

Però adesso le cose sono diverse (tutte quante :wink: ) e così ieri mi sono tuffata in due incontri individuali, uno previsto, l'altro "di emergenza" e in entrambi i casi filava tutto in modo perfetto, scoprendo e servendo prima di qualsiasi altra cosa, il Creatore, la condizione della Sua reale ed effettiva Presenza qui, come un nostro coinquilino e convivente. :D

Quello che non potevamo, che non abbiamo mai potuto permetterci prima, ora ce lo possiamo permettere, occupandoci della nostra realtà, delle nostre specifiche realtà come se fossero delle prolunghe e delle "estensioni" e dei derivati della Sua.

Però è Lui il Protagonista, è Lui ad essere in primo piano, e ora tutte le nostre scelte, qualsiasi nostra scelta potranno essere valutate e servite secondo questo unico criterio: quelle che ci avvicinano a Lui e di conseguenza a noi stessi, alla nostra vera natura della ricerca energetica, al nostro vero carattere di Luce e quelle che ci allontanano da Lui e di conseguenza... ***

Tutto il resto è soltanto "il contorno", la "sospensione", il materiale di riempimento grezzo e riconfigurabile...

A questo punto condivido con voi uno spunto arrivato ieri sera che trovo stupendo.

Quando l'erba è stata appena tagliata, è difficile distinguere tra le piantine che sono ancora alimentate dalla terra ed altre che sono solo "appoggiate" in superficie, perché hanno la stessa forma, lo stesso colore, lo stesso odore e anche - apparentemente - la stessa posizione; a meno di non riuscire a toccare e a seguire ogni singola erbetta, ogni singolo filo, ogni singolo "cavetto della ragione". :)

Ma passano poche ore e già cominciano a sentirsi le differenze, e poi il giorno dopo l'erba tagliata diventa sempre più "non più erba, ma fieno", o anche composto/concime..., insomma, non può più essere confusa con l'erba viva che respira...

Ecco, è questa la situazione in cui ci troviamo adesso.

La corrente del tempo lineare è arrivata a fine corsa, si è conclusa, si è dissolta (senza grazia, senza enfasi, senza niente perché appunto era niente).

E a questo punto non potrebbe nemmeno essere "giudicata e punita" per tutte le malefatte che aveva causato... :mrgreen: il colpevole c'è ma non risponde all'appello... :mrgreen: e quindi... ne prendiamo atto ed andiamo oltre, andiamo a sperimentare altri regimi della stabilità terrestre, altri modi di essere presenti nel tempo - spazio.

E le forme che vigevano e che ci impegnavano nella prigionia del tempo lineare possono appunto essere paragonate ai mucchietti di erba appena tagliata...

Per inerzia e per abitudine e anche perché non sappiamo ancora guardare bene ed ascoltare bene magari tendiamo ancora ad usarle, nel pensiero e nell'azione, per poi scoprire immancabilmente che no, sono proprio state tagliate... non funzionano, non reggono, perciò è meglio imparare alla svelta nuove maniere di gestione... :lol:

Con l'aiuto del Creatore, ovviamente... :D

Perché d'ora in avanti tutto girerà intorno a Lui, alla Sua causalità e alla Sua consapevolezza... :D

Tanto per cominciare, il cibo, il mangiare.

Finora abbiamo mangiato in quanto avevamo l'obbligo di sostenerci in forze (beh, più o meno :lol: ) nella prigionia del tempo lineare, nutrivamo più che altro i nostri corpi e scafandri dei prigionieri, invece che la nostra sostanza e la nostra "carne dell'eternità" e ora? Perché, con quale motivazione, su quali frequenze, per servire quali esigenze ci metteremo a mangiare? :|

Un buon "forse non più giorno" di questa Nuova Era cc. (dove cc. è un abbreviazione provvisoria che vuol dire con il Creatore) a tutti! :)

P.S. Personalmente trovo allucinante che il mondo si prepari a festeggiare, ancora e ancora, "la procedura" del ricordo della nascita del Figlio, un totale "sentito dire" mentre il Padre stesso è qui... vivo e vegeto e contattabile in diretta... :roll: :shock: :mrgreen:

Comunque stavolta le circo- stanze si sono organizzate in modo tale da lasciarci il 25 dicembre liberi da qualsiasi impegno "di foggia tradizionale" e quindi... vedremo un po' che cosa possiamo combinare di "alternativo"... :wink:

P.P.S. Questa notte ho sentito un'espressione divertente: "la pioggia che fiorisce, la pioggia in fioritura"...
AIRI-SON

Tornerò a sollecitare le vostre anime

"Съешь же ещё этих мягких французских булок, да выпей чаю." :figurati : ... : : down :

User avatar
Irinushka
Site Admin
Posts: 7384
Joined: Sat Dec 22, 2007 1:14
Location: Italy, Piedmont
Contact:

Re: Fatti di cronaca

Post by Irinushka » Mon Dec 24, 2012 12:19

Irinushka wrote: P.S. Personalmente trovo allucinante che il mondo si prepari a festeggiare, ancora e ancora, "la procedura" del ricordo della nascita del Figlio, un totale "sentito dire" mentre il Padre stesso è qui... vivo e vegeto e contattabile in diretta... :roll: :shock: :mrgreen:

Comunque stavolta le circo- stanze si sono organizzate in modo tale da lasciarci il 25 dicembre liberi da qualsiasi impegno "di foggia tradizionale" e quindi... vedremo un po' che cosa possiamo combinare di "alternativo"... :wink:
Allora domani saremo a Torino, in un appartamento che in questo momento energeticamente parlando non è la casa di nessuno, che non ha e non può avere un vero senso dell'appartenenza e dell'essere al servizio, ma che proprio per questa sua attuale "situazione" (fa venire l'associazione con la zona o la striscia di alienazione) potrebbe essere usata come una "rampa d'ingresso della stabilità", come un Re - Coder :) , come un'anticamera in cui fare entrare alla rinfusa varie frequenze designanti il senso dell'ordine, dell'ordine umano, dell'ordine terrestre... per poi applicare delle regolazioni, dei convogliatori, delle frecce multidirezionali... e altri strumenti della ricerca del Signore co-ispirati da noi, da ciò che siamo... :wink: :D

Massimo, io e la co-titolare di questo appartamento - centralina di smistamento di ogni cosa :) - cominciamo con un semplice pranzetto di natale :) , e chi vuole, può aderire, oppure, sganciandosi da eventuali impegni di foggia tradizionale, può raggiungerci più tardi, per la seduta e la celebrazione alternativa...

Come vedete, è tutto nello spirito di massima apertura e di massima flessibilità...

L'unica richiesta da parte mia, per chi vorrà partecipare alla seconda parte del programma, è di astenersi dal bere alcool a pranzo, nemmeno un bicchiere di vino, perché comprometterebbe le finezza indescrivibile di queste mega-regolazioni e Dio mi sia testimone :D , già così le cose sono tutt'altro che facili da gestire... :|

Aggiungo anche questo suggerimento: di portare con sé qualcosa di mangiativo (a seconda dell'opzione del pranzo o della merenda post pranzo :) )... un qualche cibo terrestre che permette di confessare il vostro stato di Amore celestiale... :wink:
AIRI-SON

Tornerò a sollecitare le vostre anime

"Съешь же ещё этих мягких французских булок, да выпей чаю." :figurati : ... : : down :

Anna
Posts: 55
Joined: Wed Dec 10, 2008 21:27
Location: Belluno

Re: Fatti di cronaca

Post by Anna » Mon Dec 24, 2012 12:54

Allora domani saremo a Torino, in un appartamento che in questo momento energeticamente parlando non è la casa di nessuno, che non ha e non può avere un vero senso dell'appartenenza e dell'essere al servizio, ma che proprio per questa sua attuale "situazione" (fa venire l'associazione con la zona o la striscia di alienazione) potrebbe essere usata come una "rampa d'ingresso della stabilità", come un Re - Coder , come un'anticamera in cui fare entrare alla rinfusa varie frequenze designanti il senso dell'ordine, dell'ordine umano, dell'ordine terrestre... per poi applicare delle regolazioni, dei convogliatori, delle frecce multidirezionali... e altri strumenti della ricerca del Signore co-ispirati da noi, da ciò che siamo...


Irina come creiamo questi spazi privi di energie vecchio stampo? Mi piacerebbe riuscire a sentire in uno spazio libero.... :roll: :roll: :roll:

User avatar
Irinushka
Site Admin
Posts: 7384
Joined: Sat Dec 22, 2007 1:14
Location: Italy, Piedmont
Contact:

Re: Fatti di cronaca

Post by Irinushka » Mon Dec 24, 2012 18:49

Anna wrote:
Allora domani saremo a Torino, in un appartamento che in questo momento energeticamente parlando non è la casa di nessuno, che non ha e non può avere un vero senso dell'appartenenza e dell'essere al servizio, ma che proprio per questa sua attuale "situazione" (fa venire l'associazione con la zona o la striscia di alienazione) potrebbe essere usata come una "rampa d'ingresso della stabilità", come un Re - Coder , come un'anticamera in cui fare entrare alla rinfusa varie frequenze designanti il senso dell'ordine, dell'ordine umano, dell'ordine terrestre... per poi applicare delle regolazioni, dei convogliatori, delle frecce multidirezionali... e altri strumenti della ricerca del Signore co-ispirati da noi, da ciò che siamo...

Irina come creiamo questi spazi privi di energie vecchio stampo? Mi piacerebbe riuscire a sentire in uno spazio libero.... :roll: :roll: :roll:
Intanto, un consiglio che viene ripetuto in continuazione, da un po' di tempo: OSSERVARE, OSSERVARE E NOTARE E PRENDERE NOTA DI CIO' CHE E' STATO NOTATO.

La Nuova Esistenza, il Nuovo Sistema della Super Unificazione vengono fatti avvicinare a noi "a piccole dosi" e siamo noi ad essere il regolatore e il tramite di questo processo, noi e la nostra capacità di assimilare.

Che cosa è reale e che cosa non lo è?

Essere solido vuol dire per forza essere reale?

Mah... non è detto... :roll: :mrgreen:

Invece l'elasticità quella sì che è reale, e se la notiamo (in noi, negli altri, nelle varie stranezze e coincidenze e altre cose inspiegabili del volume esterno), se sentiamo e se usiamo queste molle e queste cariche dell'elasticità che è uno dei criteri della Consapevolezza Espansa, allora vuol dire che stiamo usando le nostre energie e i nostri motori di ricerca in un tempo - spazio diverso, vuol dire che stiamo usufruendo dell'ospitalità del Creatore, che siamo nel Suo Territorio, nella Sua dimora...

E a questo punto è con Lui che dobbiamo concordare come vivere, sembra piuttosto ovvio... :lol: Con Lui, non con il sistema del sapere che abbiamo ereditato e il cui valore effettivo è abbastanza vicino a zero.

Permettere a se stessi di diventate nient'altro che "un punto di vista" (magari, anche multiplo e dinamicamente rinnovabile) del Creatore: è facile? è difficile?

Diciamo che a questo punto lo strappo nella consapevolezza è così enorme, così infinito da eclissare anche il confine tra il facile e il difficile nonché un sacco di altri confini... :mrgreen: e anche fini... :mrgreen:

Notare la Forza, sentire la Forza, è possibile farlo ovunque, in qualsiasi ambiente...

Avvicinare l'ambiente a se stessi, mettere a fuoco l'ambiente in un modo tale da poterci vedere sempre e prima di tutto la Sua Presenza... è come regolare le diottrie durante una visita oculistica.

Si parte da questa esigenza di base sulla quale non si tratta, non si accettano compromessi: Io VOGLIO, più di qualsiasi altra cosa, VEDERE/SENTIRE/PERCEPIRE IL CREATORE, voglio che Lui ci sia in ogni singolo "frame parlante" della mia esistenza.

Dopodiché è sulla base di questa mia esigenza improrogabile che io mi regolo con le "persone" :) e con le "cose" :) , per esempio, qualcosa avvicino (o lascio che si avvicini), qualcosa allontano (o lascio che si allontani), qualcosa dimentico o semplicemente non noto (non usufruisco dell'opzione di notare, di prendere in considerazione)... e in questa mia Dio-Realtà non ci sono né gli schemi né i manuali di istruzioni, perché questo mio auto-regolarmi, aggiornare dinamicamente le mie messe a fuoco, le mie diottrie correnti, dipende dalla Volontà (corrente) del Creatore, dai Suoi Passi, dal Suo Linguaggio dell'Amore, dal Suo "Io Posso".

Ecco, è questo il punto: Lui ora che è diventato ufficialmente residente qui, nella terrestricità (anche se la notizia non è stata riportata dai telegiornali :mrgreen: ), ci vive e si esprime alla Sua maniera e ci offre le possibilità di fare altrettanto, prendendoLo come il proprio riferimento massimo.

È come una Super "Safety Car"... che ci accompagna lungo il nostro personalizzato landscape della consapevolezza, attraverso le curve e i meandri e le accelerazioni delle nostre specifiche traiettorie della Terra - Edizione...

Concludo con la parola "organolettica" che dopo il Passaggio della "fine mondo" tende a trasformare e a sostituire il vecchio sapere.

***************************

organolettico


Che è percepibile mediante i sensi: proprietà organolettiche di una sostanza
Qualità organolettiche di un alimento, il suo sapore...

********************************

Le qualità organolettiche della realtà, della materia terrestre, del proprio "Sono qui"... :)

E ancora una considerazione: sappiamo (certo, è un sentito dire ma comunque prendiamolo per buono :mrgreen: ) che noi possiamo vedere la luce delle stelle morte, dei corpi celesti che non esistono più.

Forse conviene provare ad applicare questo approccio verso i corpi terrestri? :|

È come un'assoluzione e un'autoassoluzione immensa (di se stessi e delle scelte del proprio motore di ricerca) che però non significa assolutamente un vitalizio garantito nella Nuova Era, una residenza fissa nella dimora del Creatore... qui non esistono "senatori a vita"... :mrgreen:

Per essere davvero in questo nuovo Tempo - Spazio dovremmo impegnarci, impegnarci sempre... è come essere "coniugati con la Felicità" :roll: :D , bisogna prendersi cura del Coniuge, bisogna fargli sentire il proprio amore e il proprio impegno, bisogna esercitarsi continuamente nell'arte di "fare felice la Felicità"... :D

Buon Giorno del Signore a tutti! (a questo punto, ovviamente, qualsiasi giorno della settimana lo è). :D
AIRI-SON

Tornerò a sollecitare le vostre anime

"Съешь же ещё этих мягких французских булок, да выпей чаю." :figurati : ... : : down :

User avatar
Irinushka
Site Admin
Posts: 7384
Joined: Sat Dec 22, 2007 1:14
Location: Italy, Piedmont
Contact:

Re: Fatti di cronaca

Post by Irinushka » Tue Dec 25, 2012 10:30

Irinushka wrote:
Avvicinare l'ambiente a se stessi, mettere a fuoco l'ambiente in un modo tale da poterci vedere sempre e prima di tutto la Sua Presenza... è come regolare le diottrie durante una visita oculistica.

Si parte da questa esigenza di base sulla quale non si tratta, non si accettano compromessi: Io VOGLIO, più di qualsiasi altra cosa, VEDERE/SENTIRE/PERCEPIRE IL CREATORE, voglio che Lui ci sia in ogni singolo "frame parlante" della mia esistenza.

Dopodiché è sulla base di questa mia esigenza improrogabile che io mi regolo con le "persone" :) e con le "cose" :) , per esempio, qualcosa avvicino (o lascio che si avvicini), qualcosa allontano (o lascio che si allontani), qualcosa dimentico o semplicemente non noto (non usufruisco dell'opzione di notare, di prendere in considerazione)... e in questa mia Dio-Realtà non ci sono né gli schemi né i manuali di istruzioni, perché questo mio auto-regolarmi, aggiornare dinamicamente le mie messe a fuoco, le mie diottrie correnti, dipende dalla Volontà (corrente) del Creatore, dai Suoi Passi, dal Suo Linguaggio dell'Amore, dal Suo "Io Posso".

Ecco, è questo il punto: Lui ora che è diventato ufficialmente residente qui, nella terrestricità (anche se la notizia non è stata riportata dai telegiornali :mrgreen: ), ci vive e si esprime alla Sua maniera e ci offre le possibilità di fare altrettanto, prendendoLo come il proprio riferimento massimo.

È come una Super "Safety Car"... che ci accompagna lungo il nostro personalizzato landscape della consapevolezza, attraverso le curve e i meandri e le accelerazioni delle nostre specifiche traiettorie della Terra - Edizione...
Questa regolazione dinamica delle proprie messe a fuoco... con la possibilità di usare la funzione ZOOM... sagomando i volumi e le costellazioni della propria realtà corrente... che forza della natura... :roll: :D

A proposito, stanotte ho sentito proprio questa frase: la forza della natura è una cosa naturale...

Se e quando si scatena, non è altro che un naturale fluire degli eventi...

Per il resto non è stata una notte particolarmente allegra perché è evidente che se si è dissolto il "quadrante madre" (quello del tempo lineare), anche i suoi vari "figli" e derivati, le forme del vivere centrati intorno a lui hanno dei momenti della presenza contati...

Tra tanti sogni ricordo uno in cui c'era una veggente tradizionale con un bambino che mi diceva: "Ora ti seguirò a ruota perché mi risulta che così sarò/saremo al sicuro" :lol: , e in effetti il giorno dopo mi si appiccicava proprio e diceva una sola parola: ZOOM.

Quando mi sono svegliata (da questo sogno) la parola Zusammen - Insieme, Unitamente, Contemporaneamente, Comune ecc. (che sento da Lui da diversi anni, con questa sfumatura: "sì, te la devo dire proprio in tedesco, perché... prima o poi ci arriverai..." :wink: ) si è scomposta in:

Zu sa (za) Men:

Zu come Zoom

Sa (Za) in russo vuol dire: al posto di, oppure può essere la prima sillaba della parola sostituire (zamenit')

Men - ...

La funzione Zoom che sostituisce il regime del Men...

Mi sono alzata con la sensazione che fare gli auguri di natale, festeggiare il rito della finta stabilità e del finto ritrovarsi in questo momento sia totalmente fuori luogo, totalmente fuori dalla realtà che sta nascendo... perché ciò con cui dobbiamo fare i conti adesso è il mondo che si disintegra, che si scompone in pezzi diversamente ricomponibili... la Vita che continua sui binari diversi...

E fuori c'è tanta nebbia che conferma questo mio sentire... :|

Penso che qualsiasi sia il contesto in cui vi troverete oggi, è importante non cascare mai nel rito della finzione meccanica, del "Copia Incolla" dei vecchi programmi ed algoritmi... è sicuramente un test anche questo... :|
AIRI-SON

Tornerò a sollecitare le vostre anime

"Съешь же ещё этих мягких французских булок, да выпей чаю." :figurati : ... : : down :

Anna
Posts: 55
Joined: Wed Dec 10, 2008 21:27
Location: Belluno

Re: Fatti di cronaca

Post by Anna » Tue Dec 25, 2012 16:52

Oggi come tutti i Natali ho ricevuto una marea di auguri, pur sentendo un'onda d'amore per questi pensieri "dovuti" non sono stata capace di rispondere in modo convenzionale. Allora mi sono concentrata sull'emozione che avevo visualizzando queste persone e le parole che sono uscite in ogni sms di risposta sono state delle briciole buttate in questa direzione o quella direzione. Erano comunque delle chicche :) :) :)

Sono concentrata comunque su delle cose che stanno accadendo in modo sotteraneo a quello che quasi tutti vedono e sentono comunque con molto ottimismo. Cerchiamo quello spazio che è libero! Irina ha dato delle dritte... :wink: :wink: :wink:

User avatar
ValeCiceri
Posts: 128
Joined: Fri Jun 01, 2012 19:11
Contact:

Re: Fatti di cronaca

Post by ValeCiceri » Wed Dec 26, 2012 10:18

Anna wrote:Oggi come tutti i Natali ho ricevuto una marea di auguri, pur sentendo un'onda d'amore per questi pensieri "dovuti" non sono stata capace di rispondere in modo convenzionale. Allora mi sono concentrata sull'emozione che avevo visualizzando queste persone e le parole che sono uscite in ogni sms di risposta sono state delle briciole buttate in questa direzione o quella direzione. Erano comunque delle chicche :) :) :)

Sono concentrata comunque su delle cose che stanno accadendo in modo sotteraneo a quello che quasi tutti vedono e sentono comunque con molto ottimismo. Cerchiamo quello spazio che è libero! Irina ha dato delle dritte... :wink: :wink: :wink:
Sono d'accordo con Anna...grazie alle drittissime :mrgreen: che Irina ci ha dato anche qui abbiamo NOTATO e ANNOTATO tanti particolari che ci facevano l'occhiolino mentre il "solo visibile" continuava il teatrino del buon natale....e questi particolari ci hanno più volte riempito di gioia e non abbiamo potuto che ricambiare con dei sorrisi di intesa.... :wink:

..forse è arrivato anche lo spunto per creare un piccolo diario dei particolari o degli zoom :D ..in cui annotare tutte queste stupende e nuove sfumature di Autenticità....
Vedremo (in tutti sensi) se questa "intenzione" avrà una continuAzione... :D
ValeCiceri
CheDioMiArtista

User avatar
Irinushka
Site Admin
Posts: 7384
Joined: Sat Dec 22, 2007 1:14
Location: Italy, Piedmont
Contact:

Re: Fatti di cronaca

Post by Irinushka » Thu Dec 27, 2012 11:51

Intanto una richiesta a chi ha scritto e/o scriverà sul forum ieri, oggi e fino al momento in cui il trasloco sul nuovo server non va definitivamente in porto: tenete la copia dei vostri post, può darsi che poi bisognerà reinserirli a mano.

Io adesso metto a verbale soltanto questo: che passa tutto attraverso il Verbo... Attraverso il Verbo emozionato e non in quiete e super riscaldato e super produttivo e che gestisce nuovi "attachment" della consapevolezza e anche la condizione di prendere atto della propria forza.

Attraverso il Verbo del Creatore che si sta consigliando con il nostro ma che comunque è diverso...

E quindi... non è facile... niente è facile, nemmeno usare le parole semplici per servire le cose semplici... :mrgreen: Come (forse) facevamo una volta... :mrgreen:

La striscia dell'alienazione della luce (a questo punto avrete capito, vero, dove siamo andati a parare? :mrgreen: ) tra le altre cose comporta l'impossibilità di usare i giri delle parole che non indicano la via verso il Creatore... che non accennano alla Sua Presenza.

Non riesco a sentire Lui (sento il campo ma poi è come se venissi risucchiata in una condizione che in questo momento è assente, non conduttiva, nel tempo - spazio terrestre, probabilmente è qualcosa che è a monte dell'attualmente esprimibile).

Faccio un mucchio di sogni che quasi non ricordo tranne il fatto che so, sento che in qualche modo il rapporto tra i cosiddetti sogni e la cosiddetta realtà sta cambiando creando anche nuovi regimi dell'eseguibilità (della potenza dell'azione).

In uno dei sogni che ho fatto stanotte avveniva qualcosa come una resa dei conti tra le singole lettere, i singoli suoni, le singole parole: "ma tu, da che parte stai? Di quale realtà, di quale ricerca, di quale regime trasformativo e/o della Fede fai parte? Posso contare su di te oppure...?"

E poi c'era un sogno in cui facevo parte di una "scolaresca" che visitava un posto (segreto?) molto speciale; una specie di laboratorio della creazione (il planetario interattivo?) e il responsabile diceva, indicando noi, poi tutte le scenografie circostanti e poi anche le stelle e la volta celeste: "tutto ciò è stato PORESO".

E ripeteva questa parola PORESO anche alla fine, giusto per farmela ricordare bene.

PORESO: come PO-RESO?

Solo che dentro, se volessi ascoltarla in russo, c'è la radice RES che si associa subito al verbo resat', tagliare, infatti, la mia prima interpretazione a caldo è stata che tutto quanto era stato pre- tagliato in piccole (o anche grandi) immagini, immagini della luce "mobili" e/o capaci di muoversi, di fare le mosse...

Le immagini di Dio, forse?

Anche i movimenti dei pianeti e delle stelle come le immagini che riportano la Sua Presenza?
Irinushka wrote:... questa insolita espressione sentita ieri sera: "affettati della Luce" oppure "carpaccio della Luce" (in russo "narezka", il che accenna ad una condizione di un taglio sottilissimo).
Niente è sicuro, niente è garantito, tutto è precario... spostato o spostabile..., dissolto o dissolvibile...

Però stiamo in queste condizioni "disumane" insieme a Dio... :wink: E possiamo contare sui Suoi dispositivi anti-nebbia e sui Suoi fari di Super- illuminazione... E sul Suo "saper, come"... :D

A proposito, ieri con Massimo siamo andati a fare una bella passeggiata sopra la nebbia: la nebbia avvolgeva la pianura ma sopra c'era il sole, tanto sole... :)
La-schiuma.jpg
La-schiuma.jpg (120.25 KiB) Viewed 8908 times
AIRI-SON

Tornerò a sollecitare le vostre anime

"Съешь же ещё этих мягких французских булок, да выпей чаю." :figurati : ... : : down :

Post Reply

Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 1 guest