incontri con Metatron e altre guide

Post Reply
stefano
Posts: 338
Joined: Tue Mar 17, 2009 16:05

incontri con Metatron e altre guide

Post by stefano » Thu Mar 19, 2009 15:16

poco fa mi è arrivata un'immagine molto nitida e forte di Metatron
Un arcobaleno di colori (come fiammelle con predominanza di verde) irradiati da un centro di luminosità quasi inguardabile.
Una spada dorata
E una voce imponente con queste parole
"sono la spada di verità. devo emergere dal tuo essere per manifestare la giustizia"

stefano
Posts: 338
Joined: Tue Mar 17, 2009 16:05

Re: incontri con Metatron e altre guide

Post by stefano » Fri Mar 20, 2009 12:36

dato che da quando sono qui dentro si sono "moltiplicati" i momenti di "grazia" (come li chiamo io)
stamattina leggendo Daniele e pensando alla mia esperienza clicco su google sotto la voce "purificazione karmica"

guardate l'immagine in questo link che appare

http://www.mikadofrancesco.it/5a%20la%2 ... armica.htm

scusate se ho postato un link ma questo fatto mi ha dato una gioia incredibile.

stefano
Posts: 338
Joined: Tue Mar 17, 2009 16:05

Re: incontri con Metatron e altre guide

Post by stefano » Fri Mar 20, 2009 12:50

in questo preciso momento percepisco uno "scioglimento" con forte calore nella zona della testa.
vedo questa immagine.
raggi solari che penetrano nel mio corpo e purificano ogni parte rivitalizzando ogni cellula di una folgorante luce bianca mentre risale una potente luce azzurro-blu.

in più Metatron che dice "sono la voce di dio. la forza della spada che hai visto sta nella tua parola. ora che hai riaperto il cuore usala"

User avatar
Irinushka
Site Admin
Posts: 7085
Joined: Sat Dec 22, 2007 1:14
Location: Italy, Piedmont
Contact:

Re: incontri con Metatron e altre guide

Post by Irinushka » Fri Mar 20, 2009 19:26

Siccome io ho un’indole estremamente morbida (a proposito, il mio nome anagrafico “Irina” vuol dire “pacifica”, mentre uno dei miei nomi alternativi, appioppatomi dal Sistema circa un anno e mezzi fa, suona più o meno così: “posto morbido di portata planetaria” :) ), solitamente vari accenni ai guerrieri, alle spade luminose e a fuochi sacri “non mi eccitano minimamente”, probabilmente, non sono attrezzata con degli “enzimi” adatti per digerirli. :)

Però il concetto di usare la Parola come un qualcosa di “tagliente”, come una manifestazione verbale di un “passaggio ondulare”, come uno strumento ad altissima precisione per scolpire un nuovo mondo, mi piace, e la condivido in pieno.

D’altra parte, questo “passaggio ondulare” è qualcosa che fa nascere un regime esistenziale nuovo di zecca, un campo vibrazionale ex novo dove alcuni, se non tutti, concetti e riferimenti della spiritualità "tradizionale", quella esistente dentro il vecchio SO, risultano essere fuori luogo e tendono a dissolversi, a non essere riconfermati.

In particolare, l’espressione “pulizia karmica”, secondo me, è una specie di “rallentatore acustico” (una volta, andando in bici, ho visto per strada questo cartello e mi è rimasto impresso nella memoria :) ), un “falso positivo”, perché tende ad evocare, a riproporre e a riprodurre i vecchi modelli esistenziali, le vecchie scuole del pensiero, le vecchie forme del sapere, come se fossero davvero veri (e cioè, conduttivi) per noi adesso, nel nostro attuale qui ed ora, mentre le cose non stanno più affatto così.
AIRI-SON

Tornerò a sollecitare le vostre anime

"Съешь же ещё этих мягких французских булок, да выпей чаю." :figurati : ... : : down :

User avatar
Luca
Posts: 128
Joined: Wed Dec 10, 2008 18:47

Re: incontri con Metatron e altre guide

Post by Luca » Sat Mar 21, 2009 22:54

Ciao!
vi scrivo da Madrid e ci tenevo ad aggiungere la mia nota.
Sento sempre più vero ed importante ciò che dice Irina: è utile uscire dai recinti creati nel passato anche negli ambienti "orientati alla spiritualità".
I concetti di spade, Karma, purificazione richiamano necessariamente i concetti di separato e non giusto, vincolo e sporco.
Il tutto fa parte di una dinamica in via di dismissione.
Dal mio punto di vista prima trasmutiamo queste sovrastrutture oramai non più adeguate (anche se in passato hanno fatto la loro opera ed avuto il loro ruolo) e più velocemente potremo accoglire quanto di incredibilmente bello e inedito si sta mostrando disponibile dinanzi a noi.
Anche io sono in un momento di "rieducazione" percettiva ed espressiva e la sento davvero il passo preliminare per alzare la vela e salpare con il vento nuovo.
Suggerisco di chiedere al sistema Sè Universale, Cosmo e Forze di Trasformazione di stimolarci in questo rinnovo! tale richiesta è un atto di puro intento che penso possa aiutare.
Chi è in questo momento in sintonia con l'onda del cambiamento può contribuire molto ad amplificare la rivoluzione che si profila all'orizzonte del campo della "ricerca interiore".
Io personalmente onoro e ringrazio tutto il grande lavoro che si è fatto in passato ma il miglior modo per far questo è andare avanti.
Voi viaggereste ancora a piedi se è ora possibile usare l'aereo?
Dalla Spagna un grande abbraccio a tutti! (sempre con poco tempo ma al ritorno desidero condividere alcune mie esperienze ed impressioni....Calabresi e Madrilene!!!)
Image

stefano
Posts: 338
Joined: Tue Mar 17, 2009 16:05

Re: incontri con Metatron e altre guide

Post by stefano » Mon Mar 23, 2009 10:09

la parola è una delle "chiavi "di manifestazione nel mondo fisico.
una volta che si è connessi con il proprio angelo solare per la manifestazione nel piano fisico il passaggio avviene più o meno così.
spirito in diretta comunione con anima
formulazione del "figlio" (pensiero che emana dal "padre" spirito)
parola che manifesta puramente tale pensiero
azione che la mette in pratica nel mondo fisico.

Tutto qua.
nulla a che vedere con interpretazioni "vecchie" di queste cose.
si prende ciò che è stato già spiegato e lo si utilizza ai fini del "nuovo".
il discorso dell'"aereo" di cui parla Luca (e su cui concordo) fa riferimento semplicemente al fatto che non deve esserci senso di colpa o frustrazione.
sull'aereo ci si sale quando interiormente si è puramente unificati (tra anima e ego inferiore)

solo quando la parola diventa "Pura" e in diretto collegamento con il padre e l'azione susseguente è perfettamente coerente con tale parola la manifestazione sul piano fisico diventa possibile.
Io capisco Irina, come lei sono "pacifico" ma non c'è nulla di "guerrigliero" (competitivo, separato ecc. ecc.) in quanto sto dicendo.
è semplicemente il modus in cui diventa possibile una manifestazione nel piano fisico.

ed è anche quello che utilizza Metatron (e non potrebbe essere in altra maniera)
questo "modus" è la descrizione di un meccanismo.
Il resto lo deve fare ciascuno in base alla propria intuizione e "nota" personale.
qui il forum vibra alla stessa "nota".
Sento però una cosa.
la "nota" del nuovo è inclusiva, unificatrice e "ciò che rende nuove tutte le cose"
ciò che le rende nuove è lo spirito
non conta il "cosa" conta e parecchio il "come".
quel come che è intriso di spirito.
e che tutti coloro che frequentano il forum qui conoscono per diretta esperienza.
è la diretta esperienza (il vivere come "anime" )che contraddistingue il procedere del "nuovo" (che poi tanto nuovo non è)

User avatar
Irinushka
Site Admin
Posts: 7085
Joined: Sat Dec 22, 2007 1:14
Location: Italy, Piedmont
Contact:

Re: incontri con Metatron e altre guide

Post by Irinushka » Mon Mar 23, 2009 18:13

Sono impaziente di sentire le impressioni di Luca sul suo incontro diretto con Krayon e con Tobias (mi riferisco all’appuntamento di Madrid), o, forse, sarebbe più corretto dire, con le loro “onde conduttive”. :)

Intanto esprimo questa considerazione. Che adesso, probabilmente, i riferimenti più preziosi ce li trasmettiamo da soli, “incantando” l’etere del mondo della Terra con la nostra stessa chiamabilità e la nostra interiore colonna sonora. Con il nostro respiro.

Incarichiamo la trasmissività esterna ad eseguire per noi e sulla nostra ordinazione questo o quel brano musicale, particolarmente stimolante per le nostra onda in espansione, per il nostro solfeggio esistenziale e nello stesso tempo riflettente la dinamica attuale dell’Onda trasformativa planetaria; non devono essere necessariamente dei messaggi informativi lunghi e “stracarichi di senso”, ma piuttosto una certa combinazione delle parole, dei suoni, un accordo, un respiro, una chiave vibrazionale e musicale fatta a nostro modo e somiglianza che ci eccita e ci aiuta a radicarci meglio nel nostro momento corrente e a fluire in libertà. :)
AIRI-SON

Tornerò a sollecitare le vostre anime

"Съешь же ещё этих мягких французских булок, да выпей чаю." :figurati : ... : : down :

stefano
Posts: 338
Joined: Tue Mar 17, 2009 16:05

Re: incontri con Metatron e altre guide

Post by stefano » Mon Mar 23, 2009 18:30

la prima volta che sentii parlare di Kryon lessi qualcosa in internet.
beh mi "capitò" che trovai messe per iscritto molte delle cose che mi erano arrivate o da meditazioni o da "intuizioni".
insomma non ci trovai nulla di nuovo e sconvolgente tranne per il fatto che "messa per iscritto" mi sembravano ci fossero i miei pensieri e la mia esperienza interiore.
Ora non sono in uno di questi "momenti" ma lo ricordo come se fosse ora.

mi domandai (me era certezza)
se Kryon e i canalizzatori di Kryon dicono le stesse cose evidentemente ho esperienza interiore di dialogo con il SE superiore e con le "Gerarchie celesti".
fu "stupefacente " quel momento di grazia

User avatar
Luca
Posts: 128
Joined: Wed Dec 10, 2008 18:47

Re: incontri con Metatron e altre guide

Post by Luca » Tue Mar 24, 2009 1:16

Un saluto a tutti appena tornato in casa qui a Bologna!
Come ogni esperienza densa ed importante della vita anche questa non può essere descritta nella sua reale portata ora: è troppo presto.
Sento una pienezza ed una chiarezza enormi nonchè la ferma percezione che un nuovo passo nel mio percorso è stato fatto.
Nei prossimi giorni metterò per iscritto alcuni primi riflessi di quanto sperimentato direttamente ma qui posso anticipare questo:
quando ci si muove oltre il confine di ciò che si è sino ad ora manifestato per giungere in territori ove tutto è pronto per nascere ma dove nulla è stato messo in una mappa, molti riferimenti che in passato si basavano sulla morfologia di altri territori non possono essere ora mutuate.
Canalizzare e percepire la nuova energia di trasformazione ti pone necessariamente in una modalità di vivere e sperimentare i propri personali processi in modo molto diverso dai precedenti.
Penso che in seguito saprò articolare in parole qualcosa che, seppur valido per me, penso possa trasmettere degli stimoli.
L'ascolto di grandi amici quali Kryon e Tobias è sempre stimolante ma ancor di più toccare il proprio potenziale anche grazie alle loro parole ed al loro supporto che, però, spesso funge similmente ad uno specchio che riflette chi noi siamo davvero.
Incontrare altre persone che sono sulla via di manifestare maggiormente il proprio potenziale, inoltre, è un amplificatore fortissimo.
Concedersi delle occasioni per potersi aprire a nuovi stimoli è un dono che ad ognuno di noi, in questo tempo speciale, può ampliare l'orizzonte interiore verso vastità mozzafiato.
Ciò che è stato insegnato, gli antichi segreti, i passati metodi non sono più applicabili efficacemente ora perchè il tutto sta emergendo da dentro di noi: questo è chiaro e ribadito.
Pur onorando il passato, cercare in esso è utile nel senso che possiamo liberare vecchie energie cristallizzate ma non sicuramente per trovare le risposte pratiche di cui ora abbiamo bisogno: la vera opera trasformativa, nel mio percorso e nella mia visione, è nella manifestazione del mio Potere in quanto essere umano.
Ciò tanto più agevole quanto non rimaniamo cristallizzati in rigide modalità anche verbali.
In questa fase sento il potere della mia parola quale fulcro del mio percorso ed ora si sta aprendo quella gemma che porterà un frutto di cui sento la forza.
la gemma, però,non mostra ancora chiaramente ciò che da essa nascerà ed è per questo che ora osservo questa merviglia ricca di vita che è in me e che quando ne sarò capace verbalizzerò.
Nella forza e nell'equilibrio.
Un grande abbraccio e ci si rileggerà in questi giorni.....

stefano
Posts: 338
Joined: Tue Mar 17, 2009 16:05

Re: incontri con Metatron e altre guide

Post by stefano » Tue Mar 24, 2009 10:21

quando si impara a sostare nell'immanifesto si riescono a scorgere le idee "Pure" che stanno alla base del piano divino.
la difficoltà sta poi nel momento in cui si "ritorna" nella manifestazione mantenere costante quel dialogo evitando di immedesimarsi nell'illusione della forma dimentichi del fatto che noi siamo coloro che tale forma la creano.
mantenendo quel "contatto" si riesce a manifestare nel mondo delle forme il massimo della purezza possibile.
Un abbraccio a Tobias Kryon e te.

User avatar
Irinushka
Site Admin
Posts: 7085
Joined: Sat Dec 22, 2007 1:14
Location: Italy, Piedmont
Contact:

Re: incontri con Metatron e altre guide

Post by Irinushka » Wed Mar 25, 2009 18:40

Luca wrote:...Nei prossimi giorni metterò per iscritto alcuni primi riflessi di quanto sperimentato direttamente...
Ciao, Luca!
Mentre siamo in un'(im)paziente attesa dei tuoi riflessi, ho sentito l'impulso di offrirti questo spunto. :)

Circa un anno e mezzo fa colui che io chiamo L’Ambasciatore dei Cieli, parlandomi del tempo, mi aveva fornito questa metafora (precisando che è un po’ grossolana, ma comunque riesce a trasmettere il concetto).

Quello che sta succedendo nel mondo della Terra, potrebbe essere visto come un film che viene proiettato in diverse sale cinematografiche (diversi livelli della piramide esistenziale) in un regime differito.
Inquadrando se stesso e il proprio ruolo, diceva che lui è nello stesso tempo un membro della “troupe” che aveva creato e girato il film, ma anche uno spettatore che sta seduto nella sala cinematografica del piano fisico della Terra, impaziente di vedere il film che gli verrà mostrato. :)

Ho ricordato questa metafora stamattina, quando nella mia testa ho sentito suonare una canzone russa con queste precise parole: “E adesso ecco che comincia il film…” :)
AIRI-SON

Tornerò a sollecitare le vostre anime

"Съешь же ещё этих мягких французских булок, да выпей чаю." :figurati : ... : : down :

User avatar
Irinushka
Site Admin
Posts: 7085
Joined: Sat Dec 22, 2007 1:14
Location: Italy, Piedmont
Contact:

Re: incontri con Metatron e altre guide

Post by Irinushka » Sun Apr 05, 2009 11:42

Ho appena letto su http://www.eoslailai.com/ il messaggio di Tobias di cui vorrei riportare un frammento che segue (è come se Tobias fosse anche lui un partecipante di questa nostra “tavola rotonda multilivello”; d’altronde, probabilmente, le cose stanno proprio così :) ).

*********************************************
“…State imparando come integrare la vostra divinità. State imparando a lasciar andare i modi della Vecchia Energia. State imparando a rilasciare la Vecchia Energia con onore, non gettandola nella spazzatura. Ad onorare i modi della Vecchia Energia, perfino i modi che chiamereste New Age, perché essi vi hanno condotto al punto in cui siete.
Oh, sappiamo che alcuni di voi ci hanno chiamati pazzi, quando vi abbiamo chiesto di abbandonare molte cose della New Age – i cristalli, le preghiere, le meditazioni, gli alieni. Sappiamo che queste cose sono state per voi un conforto, una coperta di sicurezza. Vi abbiamo sfidati ad abbandonare queste cose, perché in realtà anche loro avevano un’agenda. Anche loro sarebbero stati come massi nel fiume.
Molti sono scappati quando hanno sentito certe nostre parole. Essi non vogliono chiudere con queste cose, che sono meravigliose da un lato, ma dall’altro sono delle distrazioni.
Nel rilasciare i modi della Vecchia Energia, voi rilasciate le vostre agende. Nel rilasciarle, siete obbligati a guardare in voi stessi. Quanto è difficile! E’ molto più divertente guardare il quadro astrologico di qualcun altro che guardare se stessi. E’ molto più piacevole cari amici sedersi in meditazione, in cui svuotate la mente e vi focalizzate su una cosa, invece di usare tutti i sensi per cercare di connettervi con chi voi siete…”

http://www.eoslailai.com/index.php?opti ... 3&Itemid=1
AIRI-SON

Tornerò a sollecitare le vostre anime

"Съешь же ещё этих мягких французских булок, да выпей чаю." :figurati : ... : : down :

User avatar
Luca
Posts: 128
Joined: Wed Dec 10, 2008 18:47

Re: incontri con Metatron e altre guide

Post by Luca » Sun Apr 05, 2009 13:34

Gli ultimi messaggi di Tobias sono di grandissimo stimolo, molto più che in passato per me.
forse perchè sono in sintonia, forse grazie ai passagi personali che ho vissuto, forse perchè ora la consapevolezza collettiva può "reggere" il parlar chiaro di libertà.
E' un fatto, però, che negli ultimi mesi dalle parole di questo Amico sono state messe in "vibrazione" ed "amplificazione" consapevolezze fondamentali in me.
Davvero il vecchio sistema crolla a grandi pezzi....e non fa fragore e non si sentono rumori di cocci rotti....semplicemente si trasforma.
Amiamo ciò che è stato ed onoriamolo .... andando oltre :)
Grande Tobias :) grandi tutti noi :) !

User avatar
Irinushka
Site Admin
Posts: 7085
Joined: Sat Dec 22, 2007 1:14
Location: Italy, Piedmont
Contact:

Re: incontri con Metatron e altre guide

Post by Irinushka » Sat Apr 18, 2009 21:52

Luca wrote: Grande Tobias :) grandi tutti noi :) !
Concordo in pieno! :)

Oggi ho letto su http://www.eoslailai.com/ il messaggio di Tobias “Non importa”, e l’ho trovato veramente formidabile.

“… Non Importa. Cauldre ci dice che suona irrispettoso e con mancanza di interesse e compassione. Non è assolutamente così. Non importa. Questo pacchetto di energia e coscienza nelle parole di questa frase, è la vostra Chiave. E' La Chiave che vi salva dal rimanere intrappolati nella mente...

… "Non Importa" è la Liberazione dell'Anima. Forse è un po' presto per uscire e dirlo a ogni essere umano sulla Terra, perché molti di loro non sono ancora pronti per ascoltarlo. Ma per voi, questa è la vostra chiave, se lo scegliete. E' la vostra frase per quando vi bloccate, per quando vi sentite così stanchi ed esausti che non sapete più cosa fare. Ricordate, fate un respiro profondo, non importa. Affrancate voi stessi, liberatevi…”


http://www.eoslailai.com/index.php?opti ... 4&Itemid=1

Questo riferimento: “NON IMPORTA” ora viene trasmesso dall’etere in modalità Broadcasting («Chi ha orecchie per intendere intenda»), ed è interessante che io lo senta non in russo o in italiano, ma in inglese (lingua che purtoppo conosco solo a livello scolastico, ma che sento che ha un potenziale enorme, per quel che riguarda il monitoraggio dell'avvento della nuova realtà).

«It doesn't matter»
oppure
«Never mind».

Detto così, questo riferimento offre delle sfumature interpretative in più; per esempio:

«It doesn't matter»: “Non è materiale, non fa materia”. Non fa corrente. Non offre stabilità. Non crea la vita (ma soltanto un palliativo di essa).

«Never mind»: “Mai la mente…” ci potrà portare ad un contatto diretto con la verità e con la nostra essenza originaria, perché la mente non è in grado di inquadrare e di riconoscere la parola viva (il Verbo “soffiato dal cielo”, le codifiche dell’eccitabilità originaria), in quanto il suo “compito” è (per lo meno lo è stato finora) quello di riprodurre e confermare lo spettro dell’attualmente manifestato (anzi, del sotto-manifestato).

E così diventa ancora più evidente il collegamento tra il riferimento "Non Importa" è la Liberazione dell'Anima.

Invece di continuare in tutti i modi a cercare di inquadrare se stessi tramite la soap-opera dell’eccitabilità mentale, dobbiamo al contrario “perdere noi stessi”, “smettere di autoriconoscerci” in uno spazio vibrazionale “vizioso ed insufficiente per poter accogliere la nostra vera statura”… :)
AIRI-SON

Tornerò a sollecitare le vostre anime

"Съешь же ещё этих мягких французских булок, да выпей чаю." :figurati : ... : : down :

Daniele
Posts: 302
Joined: Fri Mar 20, 2009 10:39
Location: Roma, Italia

Re: incontri con Metatron e altre guide

Post by Daniele » Sun Apr 19, 2009 11:54

Irinushka wrote:«Never mind».

«Never mind»: “Mai la mente…” ci potrà portare ad un contatto diretto con la verità e con la nostra essenza originaria, perché la mente non è in grado di inquadrare e di riconoscere la parola viva (il Verbo “soffiato dal cielo”, le codifiche dell’eccitabilità originaria), in quanto il suo “compito” è (per lo meno lo è stato finora) quello di riprodurre e confermare lo spettro dell’attualmente manifestato (anzi, del sotto-manifestato).
Sarà solo un gioco di parole, ma "Nevermind" è il titolo del più famoso album dei Nirvana... ma di sicuro è solo un gioco di parole :D

Post Reply

Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 11 guests