"Superare le correnti gravitazionali"

User avatar
Irinushka
Site Admin
Posts: 7026
Joined: Sat Dec 22, 2007 2:14
Location: Italy, Piedmont
Contact:

Re: "Superare le correnti gravitazionali"

Post by Irinushka » Sat Apr 04, 2009 12:01

Luca, grazie per questa condivisione che mi sembra veramente molto interessante.

Nel nuovo SO, tutto è molto semplice e molto user friendly, basta solo evocare, rieccitare ed attivare certe sfaccettature del Sé (metterle in tensione “ad alto voltaggio”, renderle conduttive) che in questo momento non sono apparentemente manifestate, sono fuori campo e…il gioco è fatto! :)

Invece io stamattina, scrivendo nella sezione russa del forum (nel topic con un nome che parla da sé: “Io mi chiamo *** e sono un’alcoolizzato” :) ), ho suggerito di usare questo approccio.

Considerare se stessi come una specie di “uomo-tessuto”, come un materiale conduttivo trasversale, solido, integro, elastico e flessibile, come una potenziale base di partenza per “cucire” per l’occasione diversi vestiti, diversi look, diversi saper fare.

E c’è questo bellissimo gioco di parole: in russo “tessuto” potrebbe anche significare “materia”; quindi stiamo parlando della condizione di un “uomo-materia”, dell’Uomo che, facendo appello alla propria conduttività originaria e al proprio spirito, diventa in grado di animare, di rieccitare, e di ristrutturare la materia e la fisicità stessa del mondo della Terra.

Un'altra eco del nostro recente giro di danza :) :
Irinushka wrote:A questo punto vorrei citare di nuovo il link già precedentemente fornito da Daniele (mi sa che potrebbe essere promosso come un consulente musicale del nuovo SO) :).
http://www.youtube.com/watch?v=IVnPotcVkFQ

E’ veramente splendida, e anche parecchio pertinente a questa nostra discussione. :)

"Date la fiducia all'amore, il resto è niente..."
Massimo wrote: It doesn't matter, che giocando con le parole come piace tanto a Irina, si potrebbe tradurre letteralmente come: Non è materiale, non fa materia. :D
Periodicamente sento provenire dall’etere questa frase e proprio in inglese, e ora Massimo mi ha fornito una chiave di lettura in più. :)
"Светить всегда, светить везде..."
"Splendere sempre, splendere in qualsiasi circostanza..."


AIRI-SON

Tornerò a sollecitare le vostre anime

User avatar
Irinushka
Site Admin
Posts: 7026
Joined: Sat Dec 22, 2007 2:14
Location: Italy, Piedmont
Contact:

Re: "Superare le correnti gravitazionali"

Post by Irinushka » Sat Apr 04, 2009 13:27

Luca wrote: Connettersi al vostro Sè Superiore, Divino, Universale.
Richiamare l'attributo, di cui sentite il bisogno, che è in qualche vostra vita.
Attivare tale attributo nella vita su cui siete focalizzati con l'intento.
.....e gioire!
Potete cambiare tutto di voi, in realtà, poichè non c'è limite alla manifestazione di chi voi siete realmente.

Buona scoperta!
Vorrei precisare ancora una cosetta.

Molto anni fa in Unione Sovietica c’era un comico molto popolare e questa nostra discussione mi ha fatto ricordare una sua battuta.

Allora, si trattava di una situazione in cui un tizio prometteva di dare una bustarella ad un altro tizio in cambio di un certo servizio, però doveva farlo in un modo molto “soft” e quindi usciva fuori con questa bellissima frase enigmatica: “La mia gratitudine sarà infinita… ma nel limite del ragionevole”. :)

Ecco, direi che questa impostazione “infinito, ma nel limite del ragionevole” ci sta a pennello.

Ogni Sé è fatto di una sua specifica pasta vibrazionale e qualunque cosa possa manifestare attraverso la sua serie di incarnazioni risale comunque a questa sua “architettura di base”, a ciò che è “ragionevole” per lui, che fa appello alla sua specifica natura della Ragione, alla sua specifica trama della trasmissività.

Quindi, se vogliamo richiamare nel nostro "qui ed ora" eventuali attribuiti, o qualità, o sfaccettature della trasmissività che fanno parte del nostro essere completo, dobbiamo farlo rimanendo dentro la nostra gamma musicale per eccelenza, dentro il nostro specifico “play”, invece di provare ad entrare in possesso di qualcosa, di qualche attributo che semplicemente non è “suonabile” da noi, perché non entra nella scala dell’eccitabilità e nella risoluzione esistenziale del nostro Sé.
"Светить всегда, светить везде..."
"Splendere sempre, splendere in qualsiasi circostanza..."


AIRI-SON

Tornerò a sollecitare le vostre anime

User avatar
Irinushka
Site Admin
Posts: 7026
Joined: Sat Dec 22, 2007 2:14
Location: Italy, Piedmont
Contact:

Re: "Superare le correnti gravitazionali"

Post by Irinushka » Sat Apr 04, 2009 17:45

Irinushka wrote: Nel nuovo SO, tutto è molto semplice e molto user friendly, basta solo evocare, rieccitare ed attivare certe sfaccettature del Sé (metterle in tensione “ad alto voltaggio”, renderle conduttive) che in questo momento non sono apparentemente manifestate, sono fuori campo e…il gioco è fatto! :)
A proposito, un paio di mesi fa ho sentito dall'etere questa espressione: "ritensionamento strutturale".

Ora so a che cosa si riferisce... :)
"Светить всегда, светить везде..."
"Splendere sempre, splendere in qualsiasi circostanza..."


AIRI-SON

Tornerò a sollecitare le vostre anime

User avatar
Irinushka
Site Admin
Posts: 7026
Joined: Sat Dec 22, 2007 2:14
Location: Italy, Piedmont
Contact:

Re: "Superare le correnti gravitazionali"

Post by Irinushka » Sun Apr 12, 2009 21:29

In questi giorni parecchio turbolenti ascolto spesso la canzone del cantautore russo Vladimir Vysotsky “Salvate le nostre anime”.

[youtube]<object width="480" height="385"><param name="movie" value="http://www.youtube.com/v/oXl5ixBtjpY&hl ... ram><param name="allowFullScreen" value="true"></param><param name="allowscriptaccess" value="always"></param><embed src="http://www.youtube.com/v/oXl5ixBtjpY&hl=it_IT&fs=1&" type="application/x-shockwave-flash" allowscriptaccess="always" allowfullscreen="true" width="480" height="385"></embed></object>[/youtube]
È una canzone che parla di un sottomarino in guai, e più l’ascolto, e più trovo delle somiglianze con il nostro sofferto processo dell’Ascensione planetaria.
Ci sono delle frasi che potrebbero anche essere cantate da noi, operatori della luce, addetti al rifacimento e ritensionamento delle correnti gravitazionali.

Vi traduco alcune strofe (quelle che, secondo me, forniscono dei riscontri più evidenti) e lascio il resto alla vostra immaginazione.

Comunque credo che per poter captare questo potentissimo slancio verso la libertà e verso l’aria fresca, pieno di dolore, di disperazione, ma anche di orgoglio e di dignità, non c’è nemmeno bisogno della traduzione.

E … Vysotsky è sempre Vysotsky… Il nostro più grande e più amato cantautore di tutti i tempi… :)

“Salvate le nostre anime!
Stiamo delirando per la mancanza di aria.
Salvate le nostre anime!
Sbrigatevi!
Cercate di percepire i nostri segnali dalla terraferma
Il nostro SOS è sempre più debole
E il terrore ci sta tagliando le anime in due…

…Stanno per rompersi le aorte
Però è categoricamente proibito salire lassù
Il percorso è minato dappertutto,
Sia a sinistra che a destra
E anche di fronte,
Se facciamo un solo movimento sbagliato,
Inconteremo la morte…

… Eppure qui noi siamo insieme e siamo liberi
E questo è il nostro mondo!
Non ci è mica dato di volta il cervello
Per emergere all’interno di un campo minato?!
"Basta con le scene isteriche!
Altrimenti andremo a schiantarci contro la riva"
Ha detto il comandante…

… Emergeremo all’alba
Gli ordini sono ordini.
Forse moriremo dentro la luce riflessa
Anche se sarebbe stato meglio affrontare la morte alla luce del sole.
Non abbiamo più aria
Non abbiamo più…
Ma ricordatevi di noi!…

… Ecco che finalmente siamo risaliti in superficie
Eppure dobbiamo ancora aprirci dei passaggi
Avanti tutta, i nervi sono tesi
È la fine di tutte le nostre sofferenze
La fine di tutte le fini e di tutti gli inizi
Ora ci stiamo precipitando verso i pontili
Ci siamo trasformati in siluri umani.

Salvate le nostre anime!
Stiamo delirando per la mancanza di aria.
Salvate le nostre anime!
Sbrigatevi!
Cercate di percepire i nostri segnali dalla terraferma
Il nostro SOS è sempre più debole
E il terrore ci sta tagliando le anime in due.

Salvate le nostre anime!
Salvate le nostre anime!
Salvate le nostre anime!”
"Светить всегда, светить везде..."
"Splendere sempre, splendere in qualsiasi circostanza..."


AIRI-SON

Tornerò a sollecitare le vostre anime

User avatar
Irinushka
Site Admin
Posts: 7026
Joined: Sat Dec 22, 2007 2:14
Location: Italy, Piedmont
Contact:

Re: "Superare le correnti gravitazionali"

Post by Irinushka » Thu Apr 16, 2009 14:14

A proposito del “Superare le correnti gravitazionali”, guardate questo video:

http://www.youtube.com/watch?v=9lp0IWv8QZY
"Светить всегда, светить везде..."
"Splendere sempre, splendere in qualsiasi circostanza..."


AIRI-SON

Tornerò a sollecitare le vostre anime

User avatar
Irinushka
Site Admin
Posts: 7026
Joined: Sat Dec 22, 2007 2:14
Location: Italy, Piedmont
Contact:

Re: "Superare le correnti gravitazionali"

Post by Irinushka » Tue May 05, 2009 11:22

Siccome per il momento non posso raccontarvi altro (le cose succedono, accidenti se succedono, solo che non sono ancora verbalizzabili in lingua umana :) ), vi racconto il mio sogno di stanotte, probabilmente, in parte ispirato da James. :)

Nel sogno scappavo da un ambiente che per certi versi assomigliava a quello del “Lost”, correvo in mezzo alla giungla, e forse il mio primo tentativo di fuga è fallito, ma al secondo sono riuscita ad arrivare, insieme ad un piccolo gruppo di persone, davanti al recinto esterno. E sapevo anche come azionare il portone per uscire fuori, ma la gente che era con me esitava, esitava e alla fine decideva di rimanere, sostanzialmente per questi due motivi.

Il primo è che, tutto sommato, l’esistenza dentro il recinto ci rende compartecipi di un particolare campo di forza, che noi possiamo anche usare nei nostri interessi, possiamo sentirci potenti ed autoritari noi stessi, esercitare l’influenza in giro.

E il secondo è che dentro il recinto noi possiamo beneficiare di certi trattamenti speciali “di ricostruzione”, per esempio, se ci faciamo male, se riportiamo qualche danno, le nostre zone sofferenti possono essere ricoperte da certe “bende intelligenti ed incantatrici” che diventeranno una parte integrante di noi e ci faranno dimenticare di avere dentro qualche nodo problematico o qualche deviazione struttutrale.

Per come la vedo io, queste bende magiche ed autoeccitanti, sono delle illusioni, dei grumi della non realtà dei quali la gente per il momento non se la sente di privarsi.

E alla fine del mio sogno io decidevo di non uscire dal portone, ma di rimanere temporaneamente con gli altri, nella loro “prigione”; come una specie di “quinta colonna sonora” :) , ed “usare i mezzi che io ho a disposizione” per interagire con questo “collettivo” sotto - manifestato e fargli cambiare idea... :)
"Светить всегда, светить везде..."
"Splendere sempre, splendere in qualsiasi circostanza..."


AIRI-SON

Tornerò a sollecitare le vostre anime

Daniele
Posts: 302
Joined: Fri Mar 20, 2009 11:39
Location: Roma, Italia

Re: "Superare le correnti gravitazionali"

Post by Daniele » Tue May 05, 2009 12:09

Irinushka wrote:Nel sogno scappavo da un ambiente che per certi versi assomigliava a quello del “Lost”, correvo in mezzo alla giungla, e forse il mio primo tentativo di fuga è fallito, ma al secondo sono riuscita ad arrivare, insieme ad un piccolo gruppo di persone, davanti al recinto esterno. E sapevo anche come azionare il portone per uscire fuori, ma la gente che era con me esitava, esitava e alla fine decideva di rimanere.
In effetti anche io sento interiormente questa stessa questa sensazione di trovarmi di fronte ad un passaggio del tipo "o di qua o di là" con però più della mancanza di giochi di potere la paura di ritrovarmi solo, che "di là" (almeno per un pò di tempo) non troverò praticamente nessuno.
E' questo che (personalmente) tende a riportarmi indietro. Spero che passi presto.

Lalla
Posts: 197
Joined: Thu Dec 11, 2008 15:14

Re: "Superare le correnti gravitazionali"

Post by Lalla » Tue May 05, 2009 13:22

A proposito dei sogni... Ieri notte ho sognato che dovevo portare via l'immondizia,di conseguenza l'ho messa in un saccheto bianco e mi sono preparata per uscire. Sulle scale del palazzo giocavano due cagnolini piccoli e...all'improvviso mi sono resa conto che stavo sognando. Nella mia tradizione cani segnifica i nemici e scendere le scale non porta bene se tutto cio avviene in sogno (è tanto tempo che io non ci penso piu a questi segnificati ) Mi sono bloccata per un po; non sapevo che cosa dovevo fare, giocare con i cani e poi salire la scala per portarmi bene o scendere :? ...Alla fine ho guardato il mio sacchetto di immondizia e ho deciso di uscire da quel palazzo per portarla via. Mi sono svegliata proprio quando aprivo il portone per uscire...

Lalla
Posts: 197
Joined: Thu Dec 11, 2008 15:14

Re: "Superare le correnti gravitazionali"

Post by Lalla » Tue May 05, 2009 13:39

Daniele wrote: In effetti anche io sento interiormente questa stessa questa sensazione di trovarmi di fronte ad un passaggio del tipo "o di qua o di là" con però più della mancanza di giochi di potere la paura di ritrovarmi solo, che "di là" (almeno per un pò di tempo) non troverò praticamente nessuno.
E' questo che (personalmente) tende a riportarmi indietro. Spero che passi presto.
Ciao Dniele, credo che siamo tutti un po di qua o un po di là...Non so se ti puo confortare o esserti di aiuto ma io credo...anzi sono convinta che "di là" c'è gia qualcuno che ci sta aspettando. E in ogni caso, se non ci fosse nessuno là, sono convinta che il nostro SE una volta arrivato là sapra che cosa deve fare anche se è da solo...Magari là non sentira il sentimento di solitudine, magari là , la solitudine non esiste :) Ho sentito il bisogno di rispondere al tuo pensiero...Un abbraccio a tutti

Daniele
Posts: 302
Joined: Fri Mar 20, 2009 11:39
Location: Roma, Italia

Re: "Superare le correnti gravitazionali"

Post by Daniele » Tue May 05, 2009 13:44

Lalla wrote:Non so se ti puo confortare o esserti di aiuto ma io credo...anzi sono convinta che "di là" c'è gia qualcuno che ci sta aspettando. E in ogni caso, se non ci fosse nessuno là, sono convinta che il nostro SE una volta arrivato là sapra che cosa deve fare anche se è da solo...Magari là non sentira il sentimento di solitudine, magari là , la solitudine non esiste :) Ho sentito il bisogno di rispondere al tuo pensiero...Un abbraccio a tutti
Mi fa piacere che tu abbia sentito di dirmi questo, se lo hai "sentito" è vero.
Forse è davvero come dici tu, "di là" la solitudine non esiste, l'errore non esiste, la paura non esiste.

User avatar
Luca
Posts: 128
Joined: Wed Dec 10, 2008 19:47

Re: "Superare le correnti gravitazionali"

Post by Luca » Tue May 05, 2009 15:23

ecco...non ho da dire tante parole...ma vi abbraccio tutti!!!!
difficile che mi trovi cosi frequentemente in sintonia con il sentire di un'altra persona ma con Irina devo ammettere che accade spessissimo! il sogno è splendido ed indicativo.
Ciò che agiungo è che molti si sentono in questo stato e si crea, anche se alle volte non la percepiamo, una rete che abbraccia tutti i portatori di questa nuova visuale, prospetiva, vita, .exe del SO neo-co-creato.
Ognuno di noi come campo di attrazione-manifestazione sta creando quella rete sottile (ed anche meno) di amplificazione che come un abbraccio potrà stimolare coloro che "hanno paura del cancello".
Il concetto è sempre un pò quello che quando un maggior numero di esseri umani manifesteranno ciò che sono, molti altri, che stazionano in uno stato di sofferenza sotto-manifestante, potranno decidere di andare a sbrogliare quei nodi per cercare uno stato di benessere vero.
E' un flusso di trasformazione che tutto il sistema Universo-Terra-Umanità (nonchè Vari ed Eventuali :) )sta attraversando.
:)

User avatar
Irinushka
Site Admin
Posts: 7026
Joined: Sat Dec 22, 2007 2:14
Location: Italy, Piedmont
Contact:

Re: "Superare le correnti gravitazionali"

Post by Irinushka » Wed May 06, 2009 11:36

Luca wrote:ecco...non ho da dire tante parole...ma vi abbraccio tutti!!!!
difficile che mi trovi cosi frequentemente in sintonia con il sentire di un'altra persona ma con Irina devo ammettere che accade spessissimo! il sogno è splendido ed indicativo.
Davanti ai testimoni umani e non ti dichiaro che sei perfettamente ricambiato! :)

Dal mio punto di vista, questo nostro “feeling ondulare” così evidente e nato praticamente da subito, come una specie di “colpo di fulmine al ciel sereno” :) , fa già parte della nuova realtà, di un nuovo ordine dei numeri, di un nuovo regime dell’eccitabilità. Lo percepisco come un appoggio e un incoraggiamento, come uno spazio del pensare - sentire molto particolare e in via di espansione, come una “rete da pesca” :) tramite cui pescare insieme nuove tarature e nuovi significati, come un regime della pre-avventura (una possibile chiave di accensione del nostro futuro succedere) e anche come una testimonianza tangibile della nostra autenticità e della nostra grandezza, quella che deve ancora venire alla luce. :)

Due giorni fa, appunto, ho sentito una frase così: Che io mi sto dando da fare per "contribuire alla creazione della luce a cui dovrò successivamente venire..." :)
"Светить всегда, светить везде..."
"Splendere sempre, splendere in qualsiasi circostanza..."


AIRI-SON

Tornerò a sollecitare le vostre anime

User avatar
Irinushka
Site Admin
Posts: 7026
Joined: Sat Dec 22, 2007 2:14
Location: Italy, Piedmont
Contact:

Re: "Superare le correnti gravitazionali"

Post by Irinushka » Fri May 08, 2009 12:38

Ho scritto un altro commento nel blog di Mirella:

http://it.irinushka.eu/2009/04/26/angel ... comment-43
"Светить всегда, светить везде..."
"Splendere sempre, splendere in qualsiasi circostanza..."


AIRI-SON

Tornerò a sollecitare le vostre anime

User avatar
Irinushka
Site Admin
Posts: 7026
Joined: Sat Dec 22, 2007 2:14
Location: Italy, Piedmont
Contact:

Re: "Superare le correnti gravitazionali"

Post by Irinushka » Sat May 16, 2009 12:32

In questi giorni mi viene in mente il romanzo giallo “La Pietra di Luna” di William Wilkie Collins http://guide.supereva.it/giallo_e_noir/ ... 7548.shtml , e precisamente per questo motivo. L’autore, per raccontare la sua complicatissima e intricatissima storia, ha sperimentato un meccanismo narrativo decisamente insolito, facendo in modo che ogni capitolo o aspetto della storia venisse raccontato in primis dai personaggi diversi, a seconda dei loro specifici “incarichi e ruoli” dentro la scala degli eventi.

Ogni singolo personaggio aveva vissuto, percepito ed interpretato la realtà dei fatti da dentro il proprio particolare “succedere”, ognuno di loro ha una parte della chiave dell’enigma, e solo mettendo insieme queste testimonianze spesso incomplete e contraddittorie, è stato possibile ottenere una risoluzione così potente da “sviluppare” l’intero quadro, da compilare l’intero puzzle. :)

Tornando a noi e alle nostre faccende trasformative, direi che è sempre più chiaro che ognuno di noi abbia una sua specifica posizione esistenziale per eccellenza, quella in cui siamo dei testimoni diretti e protagonisti assoluti, quella in cui abbiamo il dovere e il potere di raccontare e di manifestare a beneficio di tutti la nostra personale verità, il nostro personale senso, la nostra personale versione di come stanno le cose, in quanto l’Universo ne ha bisogno per integrare e sviluppare il suo attuale sapere tramite nuove sfumature e momenti della chiarezza.

Io chiamerei questa nostra specifica posizione in cui noi siamo dei protagonisti incontestabili del nuovo stato delle cose, in cui tutto l’Universo pende dalle nostre labbra, la “sezione aurea esistenziale”, oppure anche il regime del nostro “gold play”.
"Светить всегда, светить везде..."
"Splendere sempre, splendere in qualsiasi circostanza..."


AIRI-SON

Tornerò a sollecitare le vostre anime

User avatar
Luca
Posts: 128
Joined: Wed Dec 10, 2008 19:47

Re: "Superare le correnti gravitazionali"

Post by Luca » Mon May 25, 2009 9:17

Ciao!
in questo week end sono stato nella natura in compagnia di grandi amici.
Viviamo sempre più uno stato di consapevolezza nuovo e sempre più radichiamo le nostre radici in questa nuova dimensione.
Vi invio una foto che "parla" della Bellezza.

Image

Post Reply

Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 8 guests