Benvenuti!

Benvenuti!

Benvenuti! :-)

Intanto, se volete, potete leggere la versione di «Benvenuti!» scritta nel 2008, per il sito che stava nascendo allora.

Gli articoli salvati nel cosiddetto archivio pdf  sono forse meno importanti degli articoli pubblicati?

Direi proprio di no, anche perché, usando le parole di Volodia:

“Di pensieri nitidi, di pensieri tangibili: ne ho contati un bel po’,
E in mezzo a loro scorrevano dei pensieri piccoli, un po’ più fluidi,
Ma l’assenza di gravità in qualche modo li ha resi uguali –
Si capirà poi quale pensiero fosse più importante…”

Tutto è ancora buono, è ancora perfettamente valido, non correggerei nemmeno una virgola, solo che...

Nel frattempo siamo andati oltre, ma tanto, tanto, tanto oltre...

Anche oltre ciò che sono, che potrebbero essere i regimi e le modalità consuete del sapere e del comprendere, dell'esprimere e dello spiegare...

La sfida del nuovo sito, dal mio punto vi vista, è soprattutto quella di decidere che cosa tenere, che cosa togliere, che cosa cambiare, e non è per niente facile. Ci sono (stati) dei momenti in cui vorrei (avrei voluto) buttare via tutto, per ricominciare da zero, anche perché niente è come prima, perché le energie e le frequenze si reincarnano in continuazione, e questa condizione va espressa… in qualche modo.

Ma poi mi rendo conto di come è fondamentale la tracciabilità: tanti passi, tanti movimenti che ci hanno portati fin qui, tanti ripetitori, amplificatori, corde fisse sistemati lungo il percorso…

In che modo, con quali criteri scelgo i materiali da presentare?

Direi, sostanzialmente con il mio senso corrente della Naturalezza, della Naturalezza di me stessa interconnessa con il Tutto, una specie di nuovo “saper fare” in espansione rapida e che non può essere sbagliato per definizione…

Anche perché in questo Game che ci porta Over i landscape della Vita precedentemente conosciuti ogni cosa è, può per forza essere vincente…

Andiamo!

“Avanti e in alto!
E di là…  
Dopo tutto, queste sono le nostre montagne,
E loro ci aiuteranno!”

 


Per contattarmi:

irina@irinushka.eu